Alfa Romeo
Alfa Romeo
in ,

Alejandro Mesonero, creatore della Dacia Bigster, va all’Alfa Romeo

Appena sei mesi dopo aver preso il timone della divisione design di Dacia, Alejandro Mesonero si dimetterà tra pochi giorni. Siamo in grado di confermare che entrerà a far parte delle fila dell’Alfa Romeo sulla scia di una sfida ben più rischiosa. Nessuno sa se questo scenario fosse già pianificato nella sua mente, ma si tratta sicuramente di un cambio di rotta repentino e piuttosto inedito per chi ci ha detto ancora, poche settimane fa, che la sfida Dacia lo ha deliziato.

Molto orgoglioso nel dettagliare il concetto di Bigster, che ha contribuito a finalizzare, Alejandro ci ha spiegato tutto il potenziale del marchio rumeno e il vuoto che lascerebbe nel panorama automobilistico se fosse scomparso. Sei mesi dopo, il 53enne spagnolo sta già facendo le valigie. Perché? Difficile da sapere. Senza dubbio, l’appello di Luca De Meo non si adattava bene al piano prodotti Dacia. Infatti, il rinnovamento dello stile, avviato dalla Sandero “3” e che proseguirà con il restyling Duster e poi Bigster (2024), è iniziato già da diversi anni. E se Mesonero avrà avuto a malapena il tempo di disegnare un nuovo logo, i dadi sembrano essere stati lanciati sulle future Dacia. Niente di nuovo per questo designer esperto a cui dobbiamo, in particolare, le ultime Seat Leon, Ateca, Arona o Ibiza.

Ovviamente Mesonero non ha sbattuto la porta del gruppo Renault senza avere già un altro posto dove andare. Siamo infatti in grado di confermare le indiscrezioni che circolano da qualche giorno. È all’Alfa Romeo che tra pochi giorni metterà piede. Ad ogni modo, l’arrivo di Alejandro Mesonero è un secondo messaggio forte, dopo la nomina di Jean-Philippe Imparato a brand boss, a chi temeva che la nascita di Stellantis avrebbe danneggiato la casa automobilistica del Biscione. Ed è chiaro che la sfida è molto più ambiziosa per lo spagnolo, che deve quindi pensare al risultato dei riusciti ma insufficienti di Giulia e Stelvio. Prima di allora, il piccolo SUV Tonale che dovrebbe presto montare la punta del cofano, cercherà di rilanciare vendite che continuano a diminuire.

Ti potrebbe interessare: Alfa Romeo Tonale: ecco perchè il debutto è stato rinviato

Looks like you have blocked notifications!