Questo sito fa parte di NotizieOra network

MotoGPMotorsport

Alex Rins: Preferisco correre in MotoGP senza test

Alex Rins ha assicurato che preferisce che la MotoGP torni all’azione senza un nuovo test

Alex Rins

Dorna ha progettato un piano d’azione per iniziare la stagione 2020 della MotoGP con un doppio Grand Prix a Jerez nei fine settimana consecutivi. Un punto di partenza per una stagione atipica segnata dalla pandemia di COVID-19 e che, fino ad ora, è stata ridotta dopo la disputa dei test di preseason. Per questo motivo, Alex Rins ha assicurato che preferisce che la MotoGP torni all’azione senza che vi sia un nuovo test prima di questo doppio evento. Al contrario, Valentino Rossi ritiene che dovrebbe esserci una sessione di test prima della doppia gara sulla pista andalusa.

Alex Rins ha assicurato che preferisce che la MotoGP torni all’azione senza un nuovo test

Nonostante il fatto che Alex Rins abbia avuto l’opportunità di guidare con diverse motociclette in Andorra e sul Circuit de Barcelona-Catalunya, il pilota Suzuki ritiene che non dovrebbero esserci test ufficiali con i piloti della MotoGP: “Senza dubbio, sono successe molte cose. L’ultima volta che abbiamo girato è stato nel test del Qatar , alla fine di febbraio. La prima volta che torniamo in moto è sempre difficile, con molti problemi relativi alle condizioni fisiche. È normale dopo così tanto tempo. Tuttavia, preferisco poter competere in MotoGP direttamente senza test perché perderemo meno tempo “.

Valentino Rossi è contrario all’opinione di Alex Rins e scommette su un piccolo test prima dell’inizio della competizione stessa: « Siamo in una nuova circostanza. Non è mai successo che tutti i motociclisti siano lontani dalla MotoGP da così tanto tempo. Quando inizi il primo test dell’anno, hai sempre una certa preoccupazione e io, personalmente, non posso essere immediatamente veloce come l’anno precedente. Non è così facile trovare le sensazioni quando sali in moto. Sarà fisicamente difficile, quindi spero che possiamo fare un altro test sulla stessa pista, anche se ci vorranno due giorni.

Ti potrebbe interessare: Jack Miller sarà un pilota ufficiale Ducati nella stagione MotoGP 2021