in

Alfa Romeo Giulia: il successore sarà elettrico; nessun futuro per la Giulietta

Il futuro di Alfa Romeo punterà sempre più sui modelli premium

Alfa Romeo Giulia

Dopo il recente annuncio dei prossimi modelli Alfa Romeo più grandi, il CEO Jean-Philippe Imparato ha confermato che la berlina Giulia riceverà una nuova generazione. Ciò non riguarderà la Giulietta, ormai fuori produzione.

Nonostante la presentazione di diversi nuovi modelli di SUV, Alfa Romeo non vuole diventare un marchio di soli SUV. L’azienda italiana ha ancora fiducia nella carrozzeria berlina come conferma Imparato: “Non abbandoniamo la Giulia. Ci sarà una futura Giulia e sarà un modello solo elettrico”.

Cosa sappiamo sulla prossima Alfa Romeo Giulia

Prima dell’arrivo della nuova generazione, l’attuale Giulia, presentata nel 2015, è pronta per un restyling insieme allo Stelvio legato alla meccanica, come suggeriscono i prototipi mimetizzati avvistati nel nostro Paese. Ciò probabilmente consentirà alla berlina di marciare ancora per qualche anno nel mercato prima di essere sostituita da un veicolo elettrico. Quest’ultimo competerà con artisti del calibro della BMW i4 Gran Coupé, la presunta berlina Mercedes-Benz EQC e l’imminente Audi A4 e-tron.

Sebbene non abbiamo informazioni sulle specifiche, la Giulia EV molto probabilmente sarà basata sull’architettura STLA Medium, piuttosto che utilizzare la versione elettrica derivata da FCA della piattaforma Giorgio che sarà alla base della Maserati Grecale Folgore. Gli appassionati di modelli incentrati sulle prestazioni saranno felici di sapere che Imparato ha confermato che stanno prendendo in considerazione varianti Quadrifoglio per la loro futura gamma elettrificata. Ci sarà anche la Giulia.

L’Alfa Romeo Giulietta, venduta tra il 2010 e il 2020, verrà aggiornata, poiché una berlina compatta non è una delle priorità del marchio. Come riportato da Automotive News Europe, Imparato ha dichiarato: “Per il segmento delle compatte abbiamo la Tonale, che è un prodotto globale. La Giulietta era solo un modello europeo e vogliamo che l’Alfa sia globale”.

Sommando i modelli, entro il 2027 la gamma completamente elettrica di Alfa Romeo includerà il Brennero (SUV compatto), il Tonale (SUV compatto), la Giulia (berlina media), lo Stelvio (SUV medio). Prima che la gamma ampliata arrivi allo showroom, l’obiettivo del marchio italiano è che le sue vendite globali superino le 100.000 unità entro il 2023, grazie all’arrivo del Tonale, rispetto alle 56.000 unità del 2021, quando vendeva solo la Giulia e lo Stelvio.

Looks like you have blocked notifications!
NotizieAuto.it fa parte del nuovo servizio Google News, selezionaci tra i preferiti cliccando in alto la stellina Clicca Qui!