Alfa Romeo Giulia Veloce
Alfa Romeo Giulia Veloce
in

Alfa Romeo Giulia: oltre 20 milioni per la pubblicità durante il Super Bowl

I tre spot pubblicitari su Alfa Romeo Giulia andati in onda durante la finale del Super Bowl lo scorso 5 febbraio 2017 su Fox Tv, sono la dimostrazione che Fiat Chrysler Automobiles punta fortissimo sul ritorno in grande stile di Alfa Romeo nel segmento premium del mercato auto. Per la nuova berlina di segmento ‘D’ del Biscione non poteva esserci esordio migliore negli Stati Uniti. Il Super Bowl infatti è il più grande evento mediatico del paese che tiene inchiodati alla poltrone oltre 110 milioni di telespettatori. Le aziende sono pronte a pagare a peso d’oro gli spot pubblicitari che vengono trasmessi prima durante e dopo l’evento sportivo.

Alfa Romeo Giulia che è stata protagonista di 3 spot di Fiat Chrysler Automobiles rappresenta dunque in questo momento il veicolo su cui il gruppo guidato da Sergio Marchionne punta di più. Lo dimostrano gli oltre 20 milioni di dollari spesi per mandare in onda questi 3 annunci per un totale di 2 minuti e mezzo. Si spera che in tal maniera le vendite di Giulia negli USA possano partire subito a razzo per creare grande entusiasmo nell’ambiente che si aspetta un rilancio del brand del Biscione negli USA dopo molti anni. E’ da tanto infatti che una vettura del brand di Arese non diventa protagonista in America. 

Leggi anche: Alfa Romeo Stelvio: sarà protagonista anche nel settore flotte

Il Ceo del Biscione Reid Bigland insieme alla nuova Alfa Romeo Giulia

Leggi anche: Tesla potrebbe essere aiutata molto dalle politiche di Donald Trump

Vedremo dunque se sarà proprio Alfa Romeo Giulia a interrompere l’incantesimo che da tanto tempo impedisce alla casa automobilistica italiana di fare bene nell’importante mercato auto nordamericano. Tra l’altro la Giulia è solo la prima auto di una lunga serie di vetture del Biscione che presto arriveranno negli Stati Uniti. La prossima sarà il primo Suv nella storia del Biscione: Alfa Romeo Stelvio. 

NotizieAuto.it fa parte del nuovo servizio Google News, selezionaci tra i preferiti cliccando in alto la stellina Clicca Qui!
Looks like you have blocked notifications!