in ,

Alfa Romeo Tonale Quadrifoglio non arriverà

Alfa Romeo Tonale
Alfa Romeo Tonale

Alfa Romeo Tonale dovrebbe debuttare in versione di produzione più avanti nel 2020, con l’inizio della produzione che dovrebbe partire entro la prima metà del 2021. Il crossover subcompatto fornirà ad Alfa Romeo un rivale per la Mercedes-Benz Classe GLA e la BMW X2, ma mentre entrambi hanno versioni ad alte prestazioni nella loro gamma, lo stesso non avverrà con il crossover italiano. Ciò deriva dal fatto che l’Alfa Romeo ora deve dare priorità agli acquirenti premium che sono alla ricerca dello stile italiano ma che non sono interessati alle prestazioni.

Niente versioni Quadrifoglio per Alfa Romeo Tonale

Questi sono i tipi di acquirenti che si preoccupano più del chilometraggio e dei consumi rispetto alle prestazioni e alla velocità, motivo per cui si prevede che Alfa Romeo Tonale farà uso di un sistema elettrico ibrido leggero da 48 volt in collaborazione con un motore a benzina turbocompresso da 2,0 litri, con potenze fino a 330 cavalli. Ma al Tonale mancherà dunque una versione Quadrifoglio. Si prevede inoltre che il Tonale non sarà influenzato dall’imminente fusione tra i gruppi FCA / PSA che vedrà le aziende unirsi per formare la quarta casa automobilistica più grande del mondo.

Tuttavia, in un secondo momento, potremmo vedere l’influenza del gruppo francese, specialmente nel tentativo di attrarre un maggior numero di clienti. Sebbene non possiamo dire di essere sorpresi che Alfa Romeo sia costretta a dare la priorità ai profitti rispetto alle prestazioni, non possiamo dire che non siamo delusi, poiché un rivale della Mercedes-AMG GLA45 sarebbe stato sicuramente un modello che avrebbe fatto parlare a lungo di se. Si spera naturalmente che più avanti la casa automobilistica del Biscione possa decidere di dotarsi di una versioen Quadrifoglio anche di Alfa Romeo Tonale.

Ti potrebbe interessare:  Fiat Chrysler raggiunge un accordo con i sindacati sulle misure per il riavvio della produzione in Italia

Looks like you have blocked notifications!
NotizieAuto.it fa parte del nuovo servizio Google News, selezionaci tra i preferiti cliccando in alto la stellina Clicca Qui!