News Auto

Artura sarà il nome della nuova vettura sportiva ibrida della McLaren

McLaren Artura

Il programma di elettrificazione della McLaren sta gradualmente fornendo nuovi dettagli. Se poche settimane fa è stato annunciato che avrebbe posto fine al nome Sport Series introdotto nel 2015 per lasciare il posto alla famiglia High Performance Hybrid (HPH) con auto sportive ibride, ora la ditta Woking ha nominato il primo modello di questa nuova serie che mira a migliorare l’efficienza ed essere in grado di soddisfare i requisiti di emissione che si applicano in Europa.

Il nome dell’auto sportiva ibrida sarà Artura e uscirà a metà del 2021. Naturalmente, a differenza di altri modelli che hanno nomi di personaggi di spicco associati agli sport motoristici, come Senna o Elva, la spiegazione ufficiale del nome non è stata ancora fornita. Al di là della denominazione, questa è una pietra miliare nella storia dell’azienda, poiché Artura sarà il primo veicolo di produzione elettrificato dell’azienda. In precedenza c’erano solo edizioni limitate con questo tipo di potenza, come la P1 e la Speedtail.

Sebbene per ora non siano stati consegnati i dettagli finali della McLaren Artura (ci sono solo alcune immagini con l’unità di prova), è stato riferito che unirà la potenza di un V6 a benzina alla doppia sovralimentazione insieme a un motore elettrico. A causa del peso extra che avrà il propulsore ricaricabile, e al fine di mantenere una delle qualità che contraddistinguono i veicoli dell’azienda britannica, avendo un rapporto peso / potenza molto basso, la McLaren Artura sarà costruita con una nuova piattaforma, chiamata McLaren Carbon Lightweight Architecture (MCLA), che è costruita con materiali più leggeri ed è già adattata con precisione per ospitare il propulsore elettrificato.

Sul nuovo modello, il capo della McLaren Mike Flewitt ha affermato che “ogni elemento dell’Artura è completamente nuovo, dall’architettura della piattaforma e ogni parte del propulsore ibrido ad alte prestazioni, al corpo esterno, agli interni e all’interfaccia. driver è all’avanguardia. Ma attinge a decenni di esperienza McLaren nelle tecnologie pionieristiche delle auto da corsa super leggere e da strada per portare tutta la nostra esperienza nell’elettrificazione nella classe delle supersportive “.

Artura è un nuovo tipo di McLaren per una nuova era, un’auto da guida straordinaria che offre prestazioni incredibili, nonché un’autonomia completamente elettrica in grado di coprire la maggior parte dei viaggi urbani”, ha concluso il dirigente in dichiarazioni raccolte da Autocar.

Ti potrebbe interessare: McLaren si scusa con Sainz dopo aver rovinato la sua gara