Formula 1Motorsport

Aston Martin finalizza l’arrivo dll’ex Ferrari Marco Mattiacci

Aston Martin

Marco Mattiacci, che è stato a capo della Scuderia Ferrari per soli sette mesi nel 2014, concretizza il suo arrivo in Aston Martin come advisor del marchio nel futuro progetto che Lawrence Stroll ha in mente. Mattiacci ha una vasta esperienza nel mondo automobilistico, avendo iniziato a lavorare in Jaguar nel 1989 e, pochi anni dopo, è stato assunto dalla Ferrari, dove il suo buon lavoro lo ha portato alla posizione di CEO dell’azienda italiana in Nord America.

Ha anche mosso i suoi “primi passi” nel campo degli sport motoristici, sebbene non abbia avuto molto successo. Nell’aprile 2014 è passato dalle vetture stradali a sostituire di Stefano Domenicali alla Scuderia Ferrari in Formula 1. La sua presenza è coincisa con la tappa finale di Fernando Alonso a Maranello. Le “male lingue” hanno detto che il loro rapporto non è mai stato molto stretto, e in qualche modo questo ha portato alla partenza dell’asturiano e all’assunzione di Sebastian Vettel.

Marco è durato solo sette mesi in carica e il suo sostituto è stato Maurizio Arrivabene. Da parte sua, Mattiacci è entrato a far parte della ‘start-up’ Faraday Future nel 2016, legata alle auto elettriche e con sede negli Stati Uniti. Ora, il nome dell’italiano è tornato al centro delle attenzioni, perché secondo il famoso giornalista Fritz-Dieter Rencken, di Race Fans, Marco Mattiacci si unirà al progetto Lawrence Stroll all’Aston Martin.

Il fatto è che Mattiacci e Stroll hanno un buon rapporto, prevedibilmente dal momento che l’italiano era l’amministratore delegato della Ferrari in Nord America, e il magnate canadese sembra interessato ad avere il suo amico come consulente del suo marchio. Inoltre, assumere Mattiacci potrebbe essere come prendere due piccioni con una fava, perché può dare una spinta all’Aston Martin sia su strada che su auto da corsa. Stroll, ovviamente, avrà l’ultima parola.

TI potrebbe interessare: Vettel non si sente a casa con l’Aston Martin

Looks like you have blocked notifications!
Related posts
MotoGPMotorsport

Valentino Rossi conferma l'arrivo della sua squadra in MotoGP nel 2022

Formula 1Motorsport

Sainz, ottimista per Portimao: "Sono contento, ma vogliamo di più"

Formula 1Motorsport

Hamilton vuole continuare in F1

Formula 1Motorsport

La F1 conferma il ritorno del GP di Turchia in sostituzione della gara canadese