in

Aston Martin: nuova fabbrica da 200 milioni di sterline

Il team Aston Martin amplierà gli orizzonti con questo investimento

Aston Martin: nuova fabbrica da 200 milioni di sterline
Aston Martin: nuova fabbrica da 200 milioni di sterline

Il presidente esecutivo di Aston Martin Lawrence Stroll e il presidente di JCB Lord Bamford hanno entrambi partecipato alla cerimonia, che segna l’inizio ufficiale di una fase di costruzione e installazione di 18 mesi per una nuova sede per il team di Formula Uno, che è stata progettata da Ridge and Partners LLP, dalla società di consulenza edilizia Gardiner & Theobald e dalla risorsa interna del team.

Gli edifici di 37.000 metri quadrati diventeranno la nuova sede del team Aston Martin, che ha superato le sue strutture esistenti e aumenterà rapidamente il suo attuale organico entro la data di completamento prevista tra la fine del 2022 e l’inizio del 2023.

La nuova fabbrica di tre unità sarà costruita su un terreno dall’altra parte della strada rispetto allo storico circuito del Gran Premio di Silverstone: un edificio ospiterà le risorse di progettazione, produzione e marketing del team; una seconda sarà occupata dalla nuovissima galleria del vento; e il terzo riqualifica e riutilizza i locali della fabbrica esistente come un hub centrale con servizi per il personale e un centro logistico.

La costruzione di una nuovissima sede è un importante punto di riferimento culturale per lo sport: segna la prima fabbrica completamente nuova di F1 nel Regno Unito da 17 anni, l’ultima delle quali è il McLaren Technology Centre, a Woking, che è stato ufficialmente aperto nel 2004.

Il nuovo centro di Aston Martin

Il nuovo centro di Aston Martin è un serio indicatore della portata dell’ambizione di Lawrence Stroll, che sta sviluppando, espandendo e aggiornando ogni aspetto dell’organizzazione alla ricerca di prestazioni vincenti.

Per la prima volta, la nuova fabbrica ospiterà tutte le risorse produttive all’interno di un singolo campus: il team attualmente opera da diversi edifici discreti, con ulteriore lavoro in outsourcing.

Oltre all’aggiornamento e all’ampliamento di strutture e macchinari, il nuovo stabilimento sarà integrato da una nuovissima galleria del vento e da un nuovissimo simulatore. Il nuovo tunnel utilizzerà il più recente sistema di strade rotabili a nastro d’acciaio.

Per la prima volta nella storia del team, il sito incorporerà la galleria del vento, il supporto dei modelli e gli impianti di produzione, una mossa che porterà notevoli vantaggi in termini di tasso di sviluppo. La messa in servizio della galleria del vento dovrebbe iniziare nel terzo trimestre del 2023.

Lo sviluppo del nuovo sito è inoltre accompagnato da un’ambiziosa campagna di reclutamento. Aston Martin ha già assunto numerosi incarichi tecnici di rilievo negli ultimi mesi e sta continuando attivamente a reclutare a tutti i livelli dell’organizzazione. Molti dei nuovi ruoli saranno ricoperti da esperti esperti che già lavorano nel settore del motorsport, ma altri saranno aperti a talenti locali all’interno della comunità vicina.

In collaborazione con i partner Cognizant, NetApp e Sentinel One, la nuova fabbrica è stata progettata da zero per essere una struttura wireless, adattiva e snella, i cui flussi di informazioni, sistemi di monitoraggio e processi di produzione sono collegati tra loro tramite dati nel cloud . Il supporto dei principali partner tecnici del team sottolinea sia il loro impegno per l’organizzazione sia la validità delle soluzioni fornite.

Looks like you have blocked notifications!
NotizieAuto.it fa parte del nuovo servizio Google News, selezionaci tra i preferiti cliccando in alto la stellina Clicca Qui!