AudiNews Auto

Audi abbandona lo sviluppo dei motori a combustione

Audi

Audi ha interrotto lo sviluppo di nuovi motori a combustione. In un’intervista, il CEO di Audi Markus Duesmann ha giustificato la decisione con i piani dell’UE per uno standard di emissioni Euro 7 più severo. In un’intervista con la Frankfurter Allgemeine Zeitung, Duesmann ha dichiarato: “Non svilupperemo più un nuovo motore a combustione, ma adatteremo i nostri motori a combustione esistenti alle nuove linee guida sulle emissioni”. I piani per lo standard Euro 7 sono “tecnicamente una grande sfida con allo stesso tempo poco beneficio per l’ambiente”. “Questo pone restrizioni estreme sul motore a combustione interna”, ha detto Duesmann.

Audi ha interrotto lo sviluppo di nuovi motori a combustione

Duesmann non ha specificato la data in cui Audi avrebbe venduto l’ultima vettura nuova con un motore a combustione interna. Invece, il CEO di Audi ha fatto riferimento alle regioni del mondo in cui l’approvvigionamento energetico e le infrastrutture di ricarica sono meno sviluppate. Per questo motivo, Audi continuerà a vendere motori a combustione per molti anni a venire, ma non svilupperà una generazione completamente nuova di motori a benzina o diesel.

Audi è quindi su un percorso simile alla sua rivale premium Mercedes. Circa una settimana fa, Markus Schäfer, il membro del consiglio responsabile per lo sviluppo di Mercedes, ha anche confermato che non sarebbe stata sviluppata alcuna nuova generazione di motori a combustione interna. Schäfer ha dichiarato all’Handelsblatt che tutte le spese di sviluppo per la famiglia di motori “FAME”, lanciata nel 2016, erano state completate. “Ciò significa che la maggior parte degli investimenti può ora essere destinata all’elettromobilità”, ha affermato Schäfer.

Duesmann a Ingolstadt ha in programma di fare lo stesso. Audi vuole offrire 20 modelli elettrici in cinque anni. Duesmann spera che la Q4 e-tron , basata sul MEB della casa madre Volkswagen, raggiungerà nuovi gruppi di clienti dopo il grande SUV elettrico e-tron e il derivato Taycan e-tron GT. La Q4 e-tron sarà “alla portata di molte persone e l’ingresso nella mobilità elettrica in Audi”. “Venderà bene e garantirà vendite di unità significative”, ha detto Duesmann. La Q4 e-tron sarà costruita presso la VW a Zwickau.

Come al “Power Day” di Volkswagen tenutosi lunedì , Duesmann ha anche confermato nell’intervista che la berlina elettrica, che è stata avviata come parte del progetto Artemis, sarebbe stata lanciata sul mercato alla fine del 2024. Al “Power Day” , il CEO di Audi aveva anche indicato che il veicolo sarebbe stato il primo del gruppo a utilizzare la nuova tecnologia cell-to-pack della cella della batteria unitaria – questo rende possibile fare a meno dei moduli che sono attualmente consueti quando si organizza la batteria celle, che riduce la complessità e consente di risparmiare sui costi.

Alla domanda se Audi presenterà il veicolo questo autunno all’IAA, che si terrà a Monaco per la prima volta, Duesmann ha dato una risposta evasiva, ma non a causa del veicolo. “Vorrei che ce ne fosse uno nel formato che abbiamo pianificato”, ha detto Duesmann. “Ma la pandemia sta progredendo in modo così imprevedibile che la mia fiducia è onestamente limitata al momento.”

Looks like you have blocked notifications!
Related posts
News AutoVolkswagen

US Securities and Exchange Commission ha aperto un'indagine sulla Volkswagen

News AutoTesla

Perché Tesla sta testando un Ram 1500 TRX?

News AutoToyota

Toyota prevede di espandere la produzione di veicoli elettrici negli Stati Uniti

News AutoRenault

Renault: importante partnership per il gruppo francese