Audi
Audi
in ,

Audi ancora una volta nega un possibile ingresso in Formula 1

Da Audi hanno smentito le ultime indiscrezioni che indicavano un’incorporazione del marchio in Formula 1. I tedeschi escludono un ingresso nella classe regina nei prossimi 10 anni e, per il momento, si concentrano sui loro nuovi progetti a Le Mans e Dakar. Audi è da diversi anni al centro delle indiscrezioni che indicano il marchio tedesco come possibile futuro produttore della classe regina. Ancora una volta l’azienda dei quattro anelli è uscita per sfatare le ultime indiscrezioni, alimentate dalla decisione di congelare i motori fino al 2025, e ha affermato di non vedere la mossa praticabile nel prossimo decennio.

“Al momento non stiamo negoziando con la Formula 1. Abbiamo una strategia per le auto per i prossimi 10 anni e questo non include la F1”, ha negato il portavoce dell’Audi in dichiarazioni a RTL. Il marchio tedesco, che già da diversi anni partecipa alla Formula E in collaborazione con Abt, ha diversi fronti aperti in diverse categorie di motori. Da un lato si prepara il ritorno alla 24 Ore di Le Mans con i modelli ibridi LMDh; D’altra parte, hanno annunciato la loro partecipazione alla Dakar per il 2022 con un prototipo 100% elettrico.

Il crescente interesse di Audi per l’elettrificazione negli ultimi anni è evidente. Ecco perché le recenti dichiarazioni di Stefano Domenicali, amministratore delegato della Formula 1, in cui afferma che la categoria “sarà sempre più ibrida”, hanno nuovamente acceso le voci. Ciò, sommato a un possibile collegamento con la Red Bull dal 2025, ha fatto sì che la casa tedesca debba nuovamente smentire le voci che da anni le sorvolano.

Ma non è la prima volta che Audi deve uscire per smentire tutti i pettegolezzi che la collegano al Grande Circo. Wolfgang Ullrich, ex direttore del marchio, aveva già riconosciuto alcuni anni fa di non vedere vere opzioni per entrare nell’attuale Formula 1, perché non gli piace la sua politica. “Mi è stato chiesto della F1 due volte l’anno per 22 anni. Il modo in cui è gestita è il motivo per cui abbiamo deciso di non essere lì. È tutto insieme. Deve esserci più concorrenza pura e meno politica”, aveva confessato Ullrich.

Ti potrebbe interessare: Il capo Audi afferma che è possibile una nuova R8 elettrica

Looks like you have blocked notifications!