Audi A1
Audi A1
in

Audi: la A1 non sarà sostituita

Il CEO di Audi ha confermato che l’A1 non sarà sostituita

Audi A1 è stata sospesa, il suo destino è ormai segnato: la city car di Audi non verrà sostituita. È Markus Duesmann, capo dell’azienda con gli anelli, che ha dato lui stesso le informazioni durante un’intervista con Automotive News.

La ragione ? Le norme Euro 7. Se le regole per questo non sono ancora note (dovrebbe essere così entro la fine dell’anno), i produttori sanno che saranno ancora più restrittive per i modelli termici. Markus Duesmann sottolinea quindi che diventerà complicato avere city car termiche a causa dell’impatto troppo elevato delle norme antinquinamento, che gravano sulla redditività del veicolo e dunque questo segna l’addio di Audi alla A1.

Il CEO preferisce investire i soldi risparmiati in altri progetti, soprattutto sul versante dell’elettromobilità. Il costruttore automobilistico di Ingolstadt ha già citato un modello elettrico per il segmento B, quello dei veicoli urbani. Ma dovrebbe essere piuttosto un SUV.

L’A1 è ben lungi dall’uscire dai concessionari Audi, tuttavia. Lanciata nel 2018, solo in 5 porte, la seconda generazione non è ancora a metà della sua carriera. Immaginiamo che questo durerà fino all’entrata in vigore della norma Euro 7, ovvero il 2025, che darà un ciclo di vita classico di sette anni.

Ti potrebbe interessare: Audi svela la nuova RS3

NotizieAuto.it fa parte del nuovo servizio Google News, selezionaci tra i preferiti cliccando in alto la stellina Clicca Qui!
Looks like you have blocked notifications!