Audi
Audi
in ,

Audi nomina Oliver Hoffman come nuovo CDO

Audi ha un nuovo Chief Development Officer: Oliver Hoffmann, in precedenza Chief Operating Officer della divisione, è stato nominato nel Board of Management dal Supervisory Board con effetto dal 1 ° marzo 2021.

Da giugno 2020, il CEO di Audi Markus Duesmann ha assunto anche la carica di responsabile dello sviluppo tecnico per il marchio con l’uscita dall’azienda del responsabile dello sviluppo Hans-Joachim Rothenspieler. Dal momento che Duesmann aveva anche rilevato personalmente l’attività in Cina, che in precedenza era stata ancorata nel dipartimento finanziario di Audi, è stato assistito nel dipartimento di sviluppo da un Chief Operating Officer, che coordina l’attività quotidiana degli sviluppatori, e da un Chief Transition Architect, che organizza il riallineamento dello sviluppo in Audi.

Come COO, Oliver Hoffmann, assumerà ora in modo permanente il ruolo di Chief Development Officer di Duesmann. Poiché Hoffmann ha accompagnato e contribuito a plasmare il riallineamento guidato da Duesmann negli ultimi nove mesi, probabilmente non avrà bisogno di un lungo periodo di tirocinio.

Nel comunicato stampa, Herbert Diess, membro del consiglio di amministrazione del gruppo VW e presidente del consiglio di sorveglianza Audi, descrive Hoffmann come un “ingegnere esperto con qualità di leadership” e gli assegna una serie di compiti. “Vedo l’espansione accelerata del portafoglio di prodotti in direzione della mobilità elettrica, lo sviluppo di nuove punte di diamante tecnologiche e la stretta collaborazione con i suoi partner di sviluppo nel Gruppo Volkswagen come le sue massime priorità”, ha detto Diess.

“In qualità di collega Audi di lunga data che ha dedicato un terzo della sua vita al nostro marchio, Oliver Hoffmann è un’ottima scelta per assumere questo ruolo di gestione”, ha detto il capo di Audi Duesmann. “È sinonimo di vera integrità e spirito di squadra. Per me, queste cose sono il prerequisito per dare forma a un nuovo modo di lavorare insieme “.

Lo stesso Hoffmann è considerato un esperto di qualità e trasmissione. Ha lavorato nel settore dell’assicurazione della qualità presso Lamborghini, ma è stato anche responsabile dello sviluppo della trasmissione presso lo stabilimento di motori ungherese di Audi a Győr per diversi anni. Nel 2017 è diventato responsabile dello sviluppo tecnico presso Audi Sport a Ingolstadt e nel 2018 membro del consiglio di amministrazione. Inoltre, nel 2019 Hoffmann ha assunto altre due posizioni dirigenziali: responsabile dello sviluppo tecnico presso la sede di Neckarsulm e responsabile del Powertrain Development presso Audi AG – prima di diventare COO in TE lì nel giugno 2020. Hoffmann, tuttavia, non ottiene una parola in senso lato nell’annuncio di Audi.

Hoffmann è il settimo membro del consiglio di amministrazione di Audi responsabile per lo sviluppo dal 2012, sebbene fosse chiaro con Duesmann al numero 6 che sarebbe stata solo una soluzione temporanea. Dal 2007 al 2012, Michael Dick aveva guidato TE. Nel 2012 è subentrato Wolfgang Dürheimer, già sostituito nel 2013 da Ulrich Hackenberg, un confidente di Winterkorn. Hackenberg è dovuto partire nel 2015 sulla scia dello scandalo del diesel. È stato seguito all’inizio del 2016 da Stefan Knirsch, che si è dimesso nello stesso anno dopo essere stato pesantemente incriminato nello scandalo diesel. Nel maggio 2017, Peter Mertens, che era stato braccato da Volvo, è subentrato. Tuttavia, Mertens si è dimesso nel 2018 per motivi di salute e Rothenspieler è subentrato.

Ti potrebbe interessare: Audi amplia la gamma di modelli ibridi plug-in

Looks like you have blocked notifications!