in

Auto elettrica: 30.000 lavoratori Volkswagen a rischio? 

Stando a indiscrezioni, la strategia di elettrificazione di VW potrebbe avere conseguenze pesanti: l’auto elettrica crea disoccupazione?

auto elettrica Volkswagen-Wolfsburg

Si tratta solo di voci, né confermate né smentite. Ma vanno riportate. Auto elettrica: 30.000 lavoratori Volkswagen a rischio? Secondo le indiscrezioni dell’Handelsblatt (quotidiano economico tedesco), il numero uno di VW, Diess, lo avrebbe detto. 

Tutto al condizionale. La strategia di elettrificazione di Volkswagen potrebbero avere conseguenze di vasta portata sulla forza lavoro: addirittura 30.000 lavoratori (quasi un quarto di tutti i dipendenti tedeschi) in pericolo. Oggi impiegati specie nelle attività manifatturiere dello storico stabilimento di Wolfsburg.

Il giornale avrebbe ricostruito quanto avvenuto lo scorso 24 settembre durante una riunione del consiglio di sorveglianza. L’amministratore delegato Herbert Diess, con l’ausilio di una serie di slide, avrebbe prospettato diversi scenari. Quello più negativo? Una sforbiata senza precedenti della forza lavoro volto a ridurre i costi. Per rendere più competitiva Volkswagen.

A questo punto, i consiglieri avrebbero manifestato la loro sorpresa per il resoconto dell’ad. Chi? Metà di nomina sindacale. Metà rappresentanti del Land della Bassa Sassonia e della famiglia Porsche/Piëch.

Pare che tutto ruoti attorno alla fabbrica di Wolfsburg. Forse, qui non c’è stata la necessaria conversione industriale che Diess auspicava. Ha spiegato il portavoce Michael Manske: “Dobbiamo affrontare la competitività del nostro stabilimento di Wolfsburg. Il dibattito è in corso e ci sono già tante buone idee, ma non scenari concreti”.

Auto elettrica: la paura della disoccupazione in tutta UE

Si vedrà. Se davvero i numeri saranno quelli, i sindacati prepareranno un autunno bollente. Proprio come sta per accadere a Tavares, capo Stellantis, per le chiusure parziali di alcune fabbriche in UE causa crisi dei chip.

Da tempo, d’altronde, c’è la paura: arriva l’elettrica e il lavoro diminuisce in fabbrica. Per non parlare dei meccanici. Resisteranno, e bene, i carrozzieri. Con l’UE che spinge, mentre i Gruppi auto corrono a tutto spiano verso l’elettrico per non prendere multe salatissime dall’Unione Europea. Investendo somme immense nell’auto elettrica. Senza sapere se ci sarà un profitto e di quanto.

Looks like you have blocked notifications!
NotizieAuto.it fa parte del nuovo servizio Google News, selezionaci tra i preferiti cliccando in alto la stellina Clicca Qui!