Baidu
Baidu
in

Baidu considera la produzione di veicoli elettrici nella fabbrica di Geely

Poche settimane fa, si è saputo che il gruppo tecnologico cinese Baidu ha confermato che stava cercando di entrare nella produzione di auto elettriche. La novità ora è l’informazione che la produzione di auto elettriche apparentemente avverrà negli impianti esistenti di Geely. Lo riporta l’agenzia di stampa Reuters con riferimento a due “fonti vicine alla vicenda”. Secondo il rapporto, il gruppo di ricerca cinese sta pianificando di convertire alcuni degli impianti esistenti di Geely in modo che possano produrre auto elettriche utilizzando il software di Baidu e l’esperienza tecnica di Geely.

In questo contesto, si dice che Baidu stia cercando di creare una nuova società responsabile della conversione degli impianti, in cui intende detenere una quota di maggioranza. Reuters accenna anche alla piattaforma del veicolo che sarà centrale per i piani di cooperazione. Ad esempio, si dice che il piano è quello di utilizzare la piattaforma di auto elettriche SEA (Sustainable Experience Architecture) di Geely per le auto elettriche di Baidu. Né Baidu né Geely hanno confermato la notizia, tuttavia.

A dicembre, l’agenzia di stampa aveva scritto che Baidu stava prendendo in considerazione la possibilità di realizzare i propri veicoli elettrici e aveva tenuto colloqui con Geely, GAC e FAW su un piano in tal senso. Inoltre, nel quadro del quadro, Baidu ha accettato di collaborare con Volvo Cars, controllata di Geely, nel novembre 2018. L’obiettivo è sviluppare e produrre congiuntamente auto completamente elettriche e autonome per il mercato cinese. Baidu fornirà la sua piattaforma Apollo per la guida autonoma, ha detto a novembre. Finora, Baidu è apparso nel mercato della mobilità elettrica principalmente come investitore, ad esempio, in WM Motor.

Il fatto è che le principali società di Internet si stanno posizionando sempre più con un occhio di riguardo al mercato automobilistico. Il rivale di Baidu, Alibaba, ad esempio, ha costituito una joint venture di auto elettriche chiamata Zhiji con la più grande casa automobilistica cinese SAIC e il gruppo Zhangjiang di Shanghai e prevede di iniziare la produzione già alla fine del 2021, come riportato da ChinaDaily poco prima di Natale, tra gli altri.

Inoltre, Didi Chuxing sta collaborando con BYD per la produzione di auto elettriche per i servizi di ride-hailing, e le voci su un’auto elettrica di Apple, che sono in ebollizione da anni, sono state recentemente riprese di nuovo: il gigante della tecnologia avrebbe l’ obiettivo di avviare la produzione. di un’auto elettrica autonoma per il mercato di massa entro il 2024. Abbastanza nuovo è il suggerimento che Apple potrebbe avvicinarsi a Hyundai per questo. Infine, Amazon, Tencent e Alphabet, tra gli altri, si stanno rivolgendo anche alle tecnologie legate alle auto.

Ti potrebbe interessare: Baidu sta cercando di realizzare i propri veicoli elettrici

NotizieAuto.it fa parte del nuovo servizio Google News, selezionaci tra i preferiti cliccando in alto la stellina Clicca Qui!
Looks like you have blocked notifications!