in ,

Bentley celebra i 70 anni di design

La Bentley festeggia 70 anni di design e di carrozzerie esclusive.

Bentley celebra i 70 anni di design
Bentley celebra i 70 anni di design

Fino agli anni ’50, le case automobilistiche di fascia alta vendevano ai clienti un rolling chassis, mentre una società separata era responsabile della carrozzeria. La costruzione del “telaio unificato con la carrozzeria” ha “ucciso” la costruzione della carrozzeria, sebbene Bentley stia facendo del suo meglio per mantenerla in vita.

Bentley è stato uno dei primi produttori ad avere un reparto di progettazione interno e quest’anno festeggia i 70 anni di esistenza. Il dipartimento di design è stato avviato nel 1951 sotto la guida di John Blatchley. Bentley lo prese in camicia da Gurney-Nutting, uno dei più famosi carrozzieri dell’epoca. È stato anche responsabile della Bentley “Blue Train”.

Guidare la prossima evoluzione del DNA del design Bentley è un vero onore, soprattutto dopo tanti decenni di squisito design nel nostro studio a Crewe. Ci sono Bentley iconiche che sono state create qui: bellissime auto che hanno resistito all’avanzare del tempo e che ispirano i nostri spunti stilistici fino ad oggi“, ha affermato l’attuale direttore del design di Bentley, Andreas Mindt.

Bentley: quando realizzare la carrozzeria è arte

Nel 1951, il dipartimento di design era incaricato di creare proposte e condividerle con il resto del team Bentley. Come puoi immaginare, creare un nuovo design era diverso 70 anni fa. Senza la progettazione assistita da computer (CAD), i designer hanno illustrato le loro idee utilizzando acquerelli e schizzi tecnici. Questi rendering ad acquerello alla fine sarebbero stati trasformati in sculture 3D a grandezza naturale.

Grazie al CAD, i progettisti possono eseguire il rendering di un veicolo in 3D e assicurarsi che tutti i componenti principali si adattino prima di approvare un progetto finale. Bentley utilizza anche la realtà virtuale, che ha permesso ai designer di progettare durante la pandemia.

Nonostante la pandemia globale, abbiamo dovuto imparare ad adattarci e utilizzare gli strumenti intorno a noi per continuare a evolvere il modo in cui progettiamo. Ho avuto almeno due dei miei colleghi di progettazione che lavoravano in diverse località del mondo a causa delle restrizioni di viaggio della pandemia che impedivano il loro ritorno a Crewe. Usando la realtà virtuale, possiamo sfruttare le revisioni del design, valutare i dettagli, scegliere il colore, cambiare i materiali adoperati e tuttavia continuare a fare progressi e rispettare le nostre scadenze“, ha affermato Darren Day, capo del design degli interni e membro più longevo del team di progettazione di Bentley.

Day è entrato in Bentley 27 anni fa, quando c’erano cinque membri nel team di progettazione. Oggi la squadra conta più di 50 membri. La prossima sfida per Bentley riguarda i veicoli elettrici. Hanno il non invidiabile compito di fondere 70 anni di eredità del design con un’auto completamente nuova che deve essere futuristica. La sfida è ancora più impegnativa se si considera la pressione a cui sono sottoposti i produttori per sviluppare interni ecologici.

Looks like you have blocked notifications!
NotizieAuto.it fa parte del nuovo servizio Google News, selezionaci tra i preferiti cliccando in alto la stellina Clicca Qui!