Bmw
Bmw
in

Bmw: il 2016 anno eccezionale in Italia

Sergio Solero, presidente e CEO della divisione italiana del Gruppo Bmw non fa mistero del fatto che il 2016 della celebre casa automobilistica tedesca sia stato indubbiamente un anno eccezionale. Questo soprattutto in quanto l’anno che si sta per chiudere era quello dell’anniversario dei 50 anni di Bmw. Questa ricorrenza ovviamente ha favorito il susseguirsi di una serie di eventi e appuntamenti in cui il brand teutonico è stato sempre più al centro delle attenzioni di appassionati e addetti ai lavori. Lo scorso 7 marzo, giorno in cui sono partiti i festeggiamenti per i 50 anni il Presidente di Bmw Harald Krueger ha voluto fare il punto sul futuro del marchio nel settore automotive.

Bmw festeggia un anno magnifico e guarda al futuro

Il Ceo ha specificato che anche per Bmw il futuro dell’auto significherà veicoli connessi, autonomi ed elettrici. La BMW Vision Next 100 presentata in occasione dell’apertura dei festeggiamenti rappresenta un esempio di quello che la casa tedesca porterà nella sua gamma nel corso dei prossimi anni, periodo in cui questa rivoluzione del settore verrà messa in atto.  Il 2016 per il gruppo tedesco  è stato un anno eccezionale anche grazie ai risultati concernenti le immatricolazioni fatte registrare nel nostro paese. L’azienda automobilistica di Germania in Italia è stata autentica protagonista del mercato. Questo è avvenuto principalmente grazie alla supremazia mostrata dalla Serie 7 nel suo segmento di mercato.

Leggi anche: Mercedes GLA Restyling: il crossover verrà mostrato a Detroit

Bmw Serie 5

Leggi anche: Nuova Audi A5 Coupé: arriva negli Stati Uniti in Primavera

Tra le altre cose da ricordare per BMW in questo 2016 segnaliamo il riconoscimento di super brand dell’anno ottenuto superando importanti aziende. Altra cosa che ha fatto molto piacere è senza dubbio , il secondo posto nella classifica che misura la reputazione dei marchi in Italia subito dopo Ferrero. Infine fa anche molto piacere ai dirigenti della casa tedesca terzo posto nel settore automotive, risultato conseguito nella classifica relativa alle aziende più ambite dagli studenti italiani di economia e ingegneria.

Looks like you have blocked notifications!