in

BMW M4 GT4, la nuova versione arriva nel 2023: iniziati i primi test

Iniziano i test della prossima BMW GT4

BMW M4 GT4 in fase di test

La nuova BMW M4 GT4 ha completato i primi test la scorsa settimana ad Almeria in Spagna, a circa un anno dalla consegna ai team della BMW M Motorsport. Lo sviluppo del nuovo modello è già in fase avanzata. L’obiettivo è quello di dare seguito al successo riscontrato dal modello attualmente in gara. Per questo motivo, la nuova BMW M4 GT4 non solo manterrà tutti i punti di forza della vettura attuale, ma presenterà ulteriori miglioramenti. Oltre all’ottimizzazione delle prestazioni, gli ingegneri di BMW M Motorsport stanno dando grande importanza alla semplicità di manutenzione e all’efficienza dei costi.

Con la nuova BMW M4 GT4, scriviamo il prossimo capitolo di una grande storia di successo“, ha dichiarato Thomas Felbermair, Vicepresidente Sales & Marketing BMW M GmbH. “Il modello attuale ha scosso la classe GT4 in piena espansione negli ultimi anni, e ha celebrato molti titoli e vittorie in tutto il mondo. Nello sviluppo della nuova BMW M4 GT4, abbiamo voluto mantenere i punti di forza del suo predecessore e persino migliorarli in alcune aree. Siamo sicuri che i team e i piloti della BMW M Motorsport si divertiranno moltissimo con questo modello. La corsa ad altri titoli nel segmento GT4 avrà inizio nel 2023“.

BMW M4 GT4: la base dello sviluppo è il modello di produzione

Lo sviluppo del modello GT4, basato sulla nuova BMW M4 di produzione ha avuto inizio con le prime simulazioni al computer nel settembre 2020. La BMW M4 GT4 è stata sviluppata a inizio 2021 e il primo veicolo di prova è stato assemblato a partire dall’estate. Il telaio, compresa una gabbia di sicurezza approvata dalla FIA, proviene dallo stabilimento del Gruppo BMW a Dingolfing in Germania, dove viene costruita anche la vettura di produzione. La BMW M4 GT4 ha completato il suo primo test funzionale nell’ottobre 2021.

Essendo un’auto progettata per team privati della BMW M Motorsport, l’attenzione è rivolta a questioni come la semplicità di manutenzione e i costi operativi. Proprio come il modello precedente, la BMW M4 GT4 stabilisce nuovi parametri di riferimento a questo proposito. Il gruppo propulsore completo, che comprende il motore, la trasmissione e l’elettronica, è stato ripreso dal modello di produzione. Questa base eccezionale, che include un controllo di trazione su più livelli, è stata ottimizzata in dettaglio per l’impiego nel motorsport. Gli sviluppatori hanno posto particolare enfasi sul raffreddamento, che rappresenta sempre una grande sfida nella classe GT4. Alcuni componenti, come il tetto CFC e il concept dell’ala posteriore, sono stati adottati dalla BMW M4 GT3. Inoltre, gioca un ruolo importante l’utilizzo di materiali sostenibili come le fibre naturali, che sostituiscono il carbonio e i componenti in plastica. BMW M Motorsport collabora con l’azienda Bcomp in questo settore.

Anche se siamo ancora in una fase molto precoce dei test, ci sono già aree in cui abbiamo fatto progressi rispetto all’attuale BMW M4 GT4“, ha dichiarato il pilota Jens Klingmann in Germania, che ha effettuato la prova insieme a Erik Johansson ad Almeria. “Questo vale in particolare per l’ergonomia del sedile, la facilità di funzionamento e molte funzioni aggiuntive che il modello precedente non aveva. Per quanto riguarda la guidabilità, la nuova M4 GT4 si dimostra decisa già dalla partenza. Ha un vasto campo di utilizzo, in cui è possibile spingere l’auto al limite. Abbiamo ancora un anno intero per ottimizzare l’auto affinché possa essere utilizzata da team e piloti privati, ma è già molto divertente da guidare“. I test continueranno nei prossimi mesi. A tale fine, una seconda auto di prova sarà disponibile dall’inizio del 2022.

Looks like you have blocked notifications!
NotizieAuto.it fa parte del nuovo servizio Google News, selezionaci tra i preferiti cliccando in alto la stellina Clicca Qui!