in

BMW M5: la nuova generazione debutterà entro fine anno

La nuova generazione della BMW M5 farà il suo debutto entro la fine dell’anno in corso e, rispetto al modello che andrà a sostituire, potrebbe garantire un netto upgrade prestazionale. Secondo le informazioni emerse oggi, infatti, alla base del progetto della nuova BMW M5 ci sarà una nuova evoluzione del ben noto V8 TwinTurbo da 4.4 litri in grado di erogare una potenza massima di circa 600 CV ed abbinato ad un cambio a doppia frizione M.

L’upgrade prestazionale permetterebbe alla nuova BMW M5 di migliorare nettamente l’accelerazione 0-100 km/h che il modello attuale completa in 4.2 secondi. Grazie ai cavalli aggiuntivi garantiti dalle modifiche al motore, la nuova sportiva di casa BMW potrebbe essere in grado di raggiungere i 100 km/h, partendo da ferma, in appena 3,5 secondi, con un miglioramento di 0.7 secondi rispetto al modello precedente.

 La nuova BMW M5 dovrebbe poter contare sulla trazione integrale ma, grazie ad una specifica opzione, il pilota potrà decidere di utilizzare, a seconda delle situazioni, esclusivamente la trazione posteriore. La nuova versione sportiva della Serie 5 presenterà, in ogni caso, diverse modalità di guida che andranno a modificare molti aspetti tecnici della vettura influenzando, in modo netto, il comportamento dell’auto.

Leggi anche:  BMW M4 2017: le ultime novità sulla nuova versione che arriverà a marzo

La nuova BMW M5, come detto in apertura, dovrebbe essere pronta per il lancio sul mercato entro fine anno. La presentazione ufficiale del modello definitivo della sportiva potrebbe, quindi, avvenire a settembre in occasione del Salone dell’auto di Francoforte, l’evento fieristico di riferimento per il mondo dei motori della seconda parte dell’anno. Ulteriori dettagli sul progetto dovrebbero emergere, senza alcun dubbio, nel corso delle prossime settimane. Continuate a seguirci per saperne di più.

Looks like you have blocked notifications!