in

BMW Serie 3: la nuova generazione debutterà al Salone di Parigi 2018

In casa BMW fervono i preparativi per il lancio della nuova generazione della BMW Serie 3, uno dei modelli più importanti, non solo in Europa, di tutta la gamma del costruttore bavarese che ha oramai terminato i lavori di sviluppo sul suo nuovo modello.

La nuova generazione della BMW Serie 3 debutterà in pubblico in occasione della prossima edizione del Salone dell’auto di Parigi, al via il prossimo 4 di ottobre. La nuova Serie 3 sarà, senza dubbio, una delle principali novità della fiera francese e beneficerà, di certo, dell’assenza di tanti marchi (Fiat, Ford, Alfa Romeo, Jeep, Mazda, Opel, Volkswagen e Volvo) che hanno già confermato che non parteciperanno all’evento. In attesa del debutto, la nuova Serie 3 è già stata avvistata in diverse foto spia, anche in versione station wagon.

La nuova generazione della BMW Serie 3, nota anche con il codice di progetto G20, rappresenterà un’evoluzione del modello attualmente sul mercato, soprattutto per quanto riguarda il design, ma potrà contare su diverse novità davvero molto interessanti, sia in termini di dotazione che per quanto riguarda il comparto tecnico.

Stando a quanto emerso sino ad oggi, la nuova BMW Serie 3 potrà contare su di una distribuzione 50:50 del peso e, rispetto al modello attuale, registrerà un calo di più di 50 chilogrammi per quanto riguarda la massa complessiva. La nuova Serie 3 sarà più lunga rispetto al modello attuale e potrà contare su di un passo maggiorato di circa 6 cm, a tutto vantaggio dell’abitabilità e della capienza del bagagliaio.

La nuova BMW Serie 3 potrà contare su di una gamma di motorizzazioni molto ricca. In listino ci sarà un tre cilindri turbo benzina da 150 e 204 CV che sarà disponibile anche in versione Efficient Dynamics con una potenza massima di 170 CV. Tra le novità in gamma ci sarà anche un inedito quattro cilindri, evoluzione degli attuali Twin Power Turbo, che dovrebbe essere il quattro cilindri più potente mai montato da una BMW di serie.

Da notare, inoltre, la presenza di varianti diesel (l’entry level dovrebbe essere da 136 CV) e di versioni ibride plug-in da 230 e 265 CV. Tra gli optional ci saranno il cambio automatico ad 8 rapporti e la trazione integrale. Secondo alcuni rumors, non ancora confermati, BMW potrebbe realizzare anche un’inedita variante al 100% elettrica della nuova Serie 3.

Looks like you have blocked notifications!
NotizieAuto.it fa parte del nuovo servizio Google News, selezionaci tra i preferiti cliccando in alto la stellina Clicca Qui!