in

BMW Z4: dal 2025 terminerà la produzione della roadster 2 posti

Addio alla BMW Z4, la leggendaria due posti famosa in tutto il mondo

BMW Z4 grigia

La famiglia di roadster Z di BMW è sempre stata per anni una scelta popolare tra gli appassionati di auto e lifestyle. Trascurata per la maggior parte della sua vita, l’auto Z tedesca è diventata un’auto sportiva molto capace e rispettata. Talmente che è diventata popolare che esiste anche la versione M più performante. Nella sua ultima versione, la BMW Z4 Roadster del 2022 potrebbe non avere una versione M completa, ma è comunque un’auto elettrizzante. Notoriamente imparentato con la Toyota GR Supra attraverso un’eccellente piattaforma e un potente motore a sei cilindri, il nuovo modello ha raccolto molti elogi. Ma a quanto pare non basta per assicurarsi un futuro. Secondo la pubblicazione spagnola Motor.es, la Z4 lascerà la scena quando il suo ciclo di vita terminerà nel 2025.

BMW Z4: cosa ci riserverà il futuro?

La sfortunata verità è che non è solo la BMW che sta fermando la produzione un’auto sportiva cabrio. Anche Mercedes-Benz è stata costretta a eliminare la Classe S Convertible e la Classe SLC. Audi sta eliminando la TT e probabilmente anche la R8 è finita. La verità è che tranne qualche rara eccezione, le vendite di decappottabili sportive non stanno andando alla grande.

La morte della Z4 è stata posta anche ai piedi della Porsche 718 Boxster, ampiamente considerata la migliore decappottabile sportiva della sua categoria. La Z4 è nata per competere con la Porsche, ma negli ultimi anni non è stata all’altezza. Fortunatamente, abbiamo ancora qualche anno per goderci la Z4 prima che venga rimossa dalle catene di produzione. Rilasciata nel 2019, la Z4 di terza generazione si sta preparando per un restyling, ma se le voci sono vere, non aspettarti molto in termini di aggiornamenti delle funzionalità.

Secondo le fonti di Motor.es, l’aggiornamento non includerà nemmeno il cruscotto digitale aggiornato e l’aggiornamento di iDrive 8 installato in altri modelli. La BMW Z4 è attualmente disponibile con un motore turbo da 2,0 litri che eroga 255 cavalli e 295 Nm di coppia e può accelerare fino a 100 km/h in soli 5,2 secondi. La sDrive M40i è quella da scegliere se stai cercando prestazioni reali con 382 CV da un 3,0 litri turbo a sei cilindri e un’accelerazione 0-100 km/h in 3,9 secondi. L’unica speranza di sopravvivenza della Z4 è di tornare come un’auto sportiva elettrica, ma questo sembra improbabile in questa fase.

 

Looks like you have blocked notifications!
NotizieAuto.it fa parte del nuovo servizio Google News, selezionaci tra i preferiti cliccando in alto la stellina Clicca Qui!