rca scatola nera
in

Boom scatola nera per le assicurazioni

Gli ultimi dati Ivass (Istituto di vigilanza sul settore assicurativo), poco più del 22 per cento delle polizze stipulate nel primo trimestre del 2021 prevede una clausola con riduzione del premio legata alla presenza di scatola nera. Il tasso di penetrazione della scatola nera varia dal 4,6 per cento di Bolzano al 67,3 per cento di Caserta.

Perché più al Sud? Perché qui i sinistri sono molto più numerosi, idem le truffe Rca. Per prevenire le frodi e gli incidenti con rimborsi gonfiati, la scatola nera è preziosa: i satelliti, da lassù, osservano tutto. Così, viene registrata e ricostruita la dinamica degli impatti: non si può barare.

Inoltre, la Rca con scaola nera premia, dal secondo anno, chi nel primo ha guidato in modo prudente godrà di un ribasso tariffario. Incide lo stile di guida: maggiore la prudenza, superiore lo sconto.

Quali sconti con la black box

Grazie anche alla scatola nera, le Province localizzate al Centro-Sud caratterizzate dalle riduzioni annue di prezzo più significative sono Catanzaro (-9,1 per cento) Roma (-8,4 per cento), Prato (-8,3 per cento), Crotone e Taranto (- 8,1 per cento), Latina, Reggio di Calabria e Vibo-Valentia (-7,8 per cento), Massa-Carrara (-7,4 per cento). 

Resta comunque una differenza abissale fra Nord e Sud. I prezzi risultano fortemente differenziati tra le Province. La dispersione a livello geografico è misurata dall’andamento del differenziale tra il premio medio imponibile di Napoli e Aosta, storicamente le Province più e meno costose. Nel primo trimestre del 2021 il differenziale è pari a 211 euro (447 contro 235 euro), in riduzione del -5 per cento su base annua e del -43 per cento rispetto allo stesso periodo del 2014.

Infine, va evidenziato che la Rca base prevede la massima libertà per il cliente: può far riparare l’auto dal carrozziere che vuole. Sarebbe un vero peccato privarsi di questa libertà con la scatola nera: no alla canalizzazione forzata verso il carrozziere convenzionato.

NotizieAuto.it fa parte del nuovo servizio Google News, selezionaci tra i preferiti cliccando in alto la stellina Clicca Qui!
Looks like you have blocked notifications!