in

Bottas nega di aver sfidato gli ordini del team Mercedes

Valtteri Bottas ha smentito di aver provato a fare il giro veloce in Olanda disattendendo gli ordini di scuderia

Bottas
Bottas

Valtteri Bottas ha negato di aver sfidato gli ordini di squadra della Mercedes di non prendere il punto per il giro più veloce della gara lontano da Lewis Hamilton. Hamilton ha fatto il giro più veloce nelle fasi finali della gara, prima che Bottas fosse fermato dalla Mercedes per assicurarsi di poter arrivare alla fine della gara in sicurezza.

Tuttavia, dopo che il capo stratega James Vowles gli aveva detto di fermarsi dopo aver segnato il primo e il secondo secondo settore più veloci della gara, ha finito per ottenere comunque il giro più veloce. Questo ha spinto Hamilton a doversi fermare di nuovo, ma il britannico è riuscito a prendere quel punto in più con il suo ultimo giro di Zandvoort, per ridurre al minimo il deficit nel Mondiale, dopo la vittoria di Max Verstappen nella sua gara di casa.

“Non ho provato a fare il giro più veloce, ma Lewis l’ha ottenuto – come squadra, abbiamo ottenuto punti solidi”, è stata la rapida smentita di Bottas dopo aver tagliato il traguardo. “Stavo spingendo, ma sapevo anche che Lewis aveva bisogno di quel punto più di me perché sta lottando per il titolo.

Anche il team principal Toto Wolff ha voluto minimizzare qualsiasi pensiero su Bottas che sfidava la volontà della sua squadra, dicendo a Sky Sport: “Si stava tirando indietro, penso solo che volesse assicurarsi che non stesse accadendo. Ecco perché l’abbiamo enfatizzato educatamente sul giro, e poi si è tirato indietro”.

Hamilton si era lamentato alla radio del team in diversi punti della gara per le condizioni delle sue gomme, con la Mercedes che ha provato diverse manovre strategiche per superare Verstappen. Questi pit-stop extra alla fine si sono rivelati irrilevanti, poiché il pilota della Red Bull ha avuto la misura del suo rivale per tutta la gara, poiché Verstappen ha ripreso il comando del Campionato Piloti, per soli tre punti.

Ti potrebbe interessare: Mercedes mantenere Bottas sarebbe assurdo

Looks like you have blocked notifications!
NotizieAuto.it fa parte del nuovo servizio Google News, selezionaci tra i preferiti cliccando in alto la stellina Clicca Qui!