in ,

Brawn: creeremo una biosfera per correre in Formula 1

BMW X3 e iX3 2022: dalla Cina arrivano nuove immagini "non ufficiali"
BMW X3 e iX3 2022: dalla Cina arrivano nuove immagini "non ufficiali"

L’amministratore delegato della Formula 1 Ross Brawn ha delineato i piani per far riprendere lo sport in un ambiente isolato e ha suggerito che la stagione potrebbe iniziare con un doppio GP al Red Bull Ring austriaco all’inizio di luglio. Dopo l’annuncio di venerdì che il Gran Premio di Ungheria si svolgerà a porte chiuse se andrà avanti all’inizio di agosto, Brawn ha dichiarato che lo sport sta elaborando piani dettagliati per garantire che le gare possano essere organizzate in sicurezza in mezzo alla pandemia di coronavirus.

Ross Brawn ha delineato i piani per far riprendere la Formula 1 in un ambiente isolato

“È una grande sfida logistica”, ha detto Brawn al podcast ufficiale della F1 Nation. “Correre una gara di F1 è comunque una grande sfida. Fare una gara di F1 in queste circostanze è una novità per tutti noi. Stiamo lavorando per soddisfare tutti i requisiti per assicurarci di operare in un ambiente sicuro per tutti i soggetti coinvolti nella gara.” All’inizio di questa settimana, il direttore generale della F1 Chase Carey ha delineato i piani per iniziare la stagione con il Grand Prix austriaco il 5 luglio e Brawn ha dichiarato che le caratteristiche del Red Bull Ring di Spielberg – situato nell’Austria centrale due ore a sud-ovest di Vienna –  consentono di poter ospitare gare consecutive.

“Una delle sfide logistiche è far testare e autorizzare tutti a entrare nel paddock ed entrare nell’ambiente delle corse”, ha detto. “E penso che una volta che lo facciamo, è molto interessante capire se è possibile mantenere tutti all’interno di quel tipo di biosfera che vogliamo creare. È anche piuttosto difficile trovare il giusto tipo di gare nelle prime fasi in cui possiamo controllare abbastanza bene l’ambiente.

“L’Austria si adatta molto bene a questo. Ha un aeroporto locale proprio accanto al circuito, dove le persone possono noleggiare aerei. Non è troppo vicino a una metropoli, ha una grande infrastruttura attorno. “Non ci saranno camper, ma ci sarà una struttura di ristorazione completa che il circuito ha. Quindi possiamo praticamente contenere tutti all’interno di quell’ambiente. Pertanto, una volta che siamo lì, è allettante avere un’altra gara di Formula 1 la settimana successiva.”

Ti potrebbe interessare: La Formula 1 vuole ridurre il carico aerodinamico entro il 2021

Looks like you have blocked notifications!
NotizieAuto.it fa parte del nuovo servizio Google News, selezionaci tra i preferiti cliccando in alto la stellina Clicca Qui!