in

Bugatti prende in considerazione la realizzazione di un SUV

E se Bugatti costruisse un SUV?

Bugatti prende in considerazione la realizzazione di un SUV
Bugatti prende in considerazione la realizzazione di un SUV

Il mese scorso, Bugatti Rimac LLC è stata ufficialmente confermata come una nuova società di hypercar, con una quota di maggioranza che va a Rimac Group. Mate Rimac, il fondatore di Rimac Automobili, ha dichiarato all’epoca che “questa nuova avventura porta il tutto ad un livello completamente nuovo“, suggerendo che potremmo aspettarci alcune cose eccitanti da parte di Bugatti nel prossimo futuro.

Ora ha ampliato ciò che riserva il futuro di Bugatti e stiamo parlando di una scossa ancora più grande rispetto all’arrivo del primo modello Bugatti completamente elettrico. Mate Rimac ha accennato a nuovi stili di carrozzeria per il marchio automobilistico, forse più strettamente associato alla velocità assoluta rispetto a qualsiasi altro.

Bugatti potrebbe realizzare un SUV

Con questo marchio si può fare tanto“, ha detto Rimac in un’intervista a Motor Trend. “Forse un SUV o una coupé con cofano lungo o qualcosa di assolutamente folle a cui nessuno pensa“. Ha anche detto che “potrebbe fare qualcosa di folle”, un’affermazione che forse è una piccola sorpresa proveniente dal ragazzo al timone di un’azienda che ci sta portando la strabiliante Nevera.

I quattro motori elettrici di questa hypercar generano quasi 2.000 cavalli combinati. Ma la Nevera, proprio come ogni Bugatti attuale, è una due posti con una carrozzeria da supercar sbalorditiva ma poco pratica. Un SUV Bugatti sarebbe un punto di svolta per il marchio. Se costa quanto una Chiron, sarà il SUV più costoso del mondo.

Attualmente, il SUV Rolls-Royce Cullinan parte da oltre 300.000 dollari, ma è solo il 10% circa del costo di una Chiron. Prima che arrivi un SUV Bugatti o una coupé, vedremo prima un successore della Chiron. Il motore W16 che è stato il fondamento della gamma Chiron per così tanti anni non sarà in circolazione per sempre e a Mate Rimac piace l’idea di sviluppare più Bugatti elettrificate in futuro. Detto questo, il motore W16 troverà presto un nuovo posizionamento nella Bolide pronta per la pista che inizierà a raggiungere i clienti nel 2024.

Per quanto riguarda Rimac, rimarrà un marchio a basso volume di produzione con non più di 100 auto da costruire ogni anno. Tra i due marchi e le nuove idee di Mate Rimac, dovremmo vedere alcune hypercar inaspettate negli anni a venire.

Looks like you have blocked notifications!
NotizieAuto.it fa parte del nuovo servizio Google News, selezionaci tra i preferiti cliccando in alto la stellina Clicca Qui!