Chrysler Pacifica
in

Chrysler Pacifica: la prima ibrida di FCA arriva anche in Italia

La Chrysler Pacifica è stato il primo modello ibrido portato sul mercato da FCA. La monovolume, in questi due anni di disponibilità sul mercato nordamericano, ha ottenuto ottimi risultati di vendita ed ha chiuso il primo semestre del 2018 con un totale di 67 mila unità vendute tra USA e Canada registrando un’importante crescita percentuale.

Nel frattempo, in questi giorni, la Chrysler Pacifica è arrivata in Italia grazie all’importatore lombardo Cavauto che ha appena consegnato il primo esemplare dell’ibrida di FCA con targa italiana. Cavauto commercializza nel nostro Paese la Chrysler Pacifica sia in versione benzina, con prezzi da 53 mila Euro, che in versione ibrida, con prezzi da 68 mila Euro. Questi prezzi tengono conto anche della spesa per l’importazione della vettura dal Nord America, l’unico mercato dove Chrysler commercializza la sua Pacifica.

FCA non ha in programma di portare in Europa la sua Chrysler Pacifica, nonostante il buon riscontro di vendite ottenuto in Nord America. Nonostante ciò, il progetto rappresenterà un importante punto di partenza per il gruppo guidato da Sergio Marchionne che si prepara ad elettrificare un gran numero di modelli, partendo dai brand italiani Alfa Romeo e Maserati e sino ad arrivare al marchio Jeep, vero e proprio punto di riferimento della gamma di FCA.

La Chrysler Pacifica in versione ibrida presenta il motore benzina V6 Pentastar, utilizzato da numerosi modelli di casa FCA, che viene abbinato ad un motore elettrico alimentato da una batteria da 16 kWh. Grazie a questo motore elettrico, la Chrysler Pacifica può contare anche su di una modalità di utilizzo a zero emissioni con un’autonomia massima di poco superiore ai 50 chilometri. Tutti i clienti italiani interessati all’acquisto di una Chrysler Pacifica potranno contattare l’importatore autorizzato Cavauto che presenta la Pacifica nel suo showroom di Monza.

Looks like you have blocked notifications!