in

Cingolani vuole preservare le super car e discute con l’UE

cingolani.

Roberto Cingolani vuole che le super car siano esentate da questo movimento delle nazioni a man mano non far produrre più veicoli a combustione. Il ragionamento è più che sensato, dichiara a Bloomberg TV, in occasione del Forum Abrosetti di Cernobbio:

“Il numero di veicoli interessati da un’esenzione sarebbe una piccola una frazione di un mercato che conta milioni di unità e di questo stiamo discutendo con altri partner in Europa: sono convinto che non ci saranno problemi.”


Il riferimento del ministro è sicuramente mirato alle realtà come Ferrari, Lamborghini e a tutte le eccellenze italiane che, vendendo poche vetture all’anno, non creano il problema.
Così facendo resterebbe il mito, la storia e la leggenda che queste aziende hanno creato nel tempo facendo risuonare il rombo dei propri motori.


Cingolani così facendo si è guadagnato l’attenzione di tutti gli appassionati che di rivoluzione elettrica non vogliono proprio sapere.
Però, certamente, dichiara il ministro, che vanno fatte tutte le altre azioni per l’evolversi della trasformazione del mondo automotive in modalità EV.

Looks like you have blocked notifications!
NotizieAuto.it fa parte del nuovo servizio Google News, selezionaci tra i preferiti cliccando in alto la stellina Clicca Qui!