Questo sito fa parte di NotizieOra network

Tecnica auto

Come pulire i fari dell’auto ed eliminare l’usura

Ecco come pulire correttamente i fari della nostra auto

fari auto

Con l’intenzione di evitare il tono giallastro e il deterioramento delle luci della nostra auto, dovremmo pulire correttamente i fari della nostra auto. Si dovrebbe iniziare con un lavaggio generale del veicolo in cui, in particolare, dovremmo usare sapone e acqua in abbondanza nei fari. Rimuovere tracce di fango, sabbia, sale o qualsiasi altro elemento aderente che può graffiare la superficie.

Ma quando questi si sono già deteriorati, la pulizia dei fari va oltre l’uso di acqua e sapone e ci sono momenti in cui dobbiamo lucidare la superficie. È possibile utilizzare un disco di lana con smalto liquido, proteggendo prima le parti del corpo vicine per evitare danni alla vernice e, in ogni caso, finendo questo lavoro con un nuovo lavaggio profondo – con acqua e sapone – per evitare di lasciare residui.

Ci sono alcuni trucchi fatti in casa che possono aiutarci a pulire i fari dell’auto e ridurne il deterioramento come, ad esempio, l’uso del dentifricio, poiché ha proprietà abrasive ed è un modo casalingo di lucidare la superficie. Viene applicato su tutta la superficie del faro, lasciato per alcuni minuti e quindi rimosso con acqua e sapone, asciugando correttamente l’area al termine.

Il bicarbonato di sodio può essere usato per fare esattamente lo stesso, ma mescolato con aceto. In questo caso, è necessario prestare particolare attenzione durante la rimozione e assicurarsi che non rimanga bicarbonato di sodio. Possiamo anche usare l’ aceto ridotto con acqua, semplicemente, e spruzzare il faro con questa miscela usando un panno in microfibra per pulire più a fondo che con acqua e sapone.

Ti potrebbe interessare: Pulire l’abitacolo dell’auto col fai da te