in

Continental e Deutsche Telekom sviluppano un sistema di avviso di collisione

Continental e Deutsche Telekom stanno sviluppando un sistema che avverte delle collisioni tra veicoli connessi e ciclisti o altri utenti della strada

BMW X3 e iX3 2022: dalla Cina arrivano nuove immagini "non ufficiali"
BMW X3 e iX3 2022: dalla Cina arrivano nuove immagini "non ufficiali"

Continental e Deutsche Telekom stanno proteggendo i ciclisti: le due società stanno sviluppando un sistema che avverte delle collisioni tra veicoli connessi e ciclisti o altri utenti della strada vulnerabili come scooteristi e pedoni. La soluzione calcola i percorsi di auto e biciclette. Se è probabile che si incrocino contemporaneamente, il sistema avvisa entrambi gli utenti della strada tramite comunicazioni mobili in tempo reale. I primi test su strada hanno avuto esito positivo.

“Gli utenti della strada vulnerabili, in particolare, sono spesso trascurati nel traffico stradale. Inoltre, secondo la Governors Highway Safety Association, le vittime di pedoni sulle strade statunitensi sono aumentate del 46% dal 2010 al 2019, mentre tutte le altre vittime di incidenti stradali sono aumentate del 5%”, ha affermato Tamara Snow, Head of Research and Advanced Engineering, Continental North America. “Grazie al networking in tempo reale e all’avviso di collisione, possiamo dare maggiore visibilità a ciclisti e pedoni. In questo modo, ci sforziamo di ridurre incidenti gravi, feriti e incidenti mortali”.

“Con l’avviso di collisione, stiamo dotando ciclisti, pedelec e scooteristi di un angelo custode digitale”, ha affermato Oliver Bahns, responsabile della mobilità connessa presso T-Systems. “La chiave di tutto questo è l’alto livello di connettività: circa l’85% della popolazione in Europa utilizza uno smartphone. E sempre più auto sono collegate. Con i nostri computer nella rete mobile garantiamo anche tempi di risposta estremamente brevi”.

Il sistema di avviso di collisione si basa su posizionamento satellitare (GPS), sensori di accelerazione, comunicazioni mobili e cloud computing. L’auto trasmette i suoi valori di posizione e accelerazione al cloud tramite comunicazioni mobili. Il ciclista invia anche queste informazioni al cloud tramite smartphone. Calcola i percorsi per i successivi 5 secondi e invia un avviso all’auto e al dispositivo dell’utente finale del ciclista in caso di collisione imminente. Per garantire che queste informazioni raggiungano entrambi gli utenti della strada il più rapidamente possibile, viene sempre utilizzato il computer cloud nella rete mobile più vicino al luogo dell’eventuale collisione. I tecnici si riferiscono a questo come edge computing multiaccesso.

I partner stanno ulteriormente sviluppando i sistemi di avviso di collisione per l’uso internazionale nella vita di tutti i giorni e presenteranno i risultati all’ITS World Congress. La fiera leader per i sistemi di trasporto intelligenti si terrà ad Amburgo dall’11 al 15 ottobre. Il sistema di avviso di collisione è in fase di sviluppo nell’ambito del progetto Reallabor Hamburg ed è finanziato dal Ministero federale tedesco dei trasporti e delle infrastrutture digitali. I risultati del progetto influenzeranno le tecnologie Continental in tutto il mondo.

Looks like you have blocked notifications!
NotizieAuto.it fa parte del nuovo servizio Google News, selezionaci tra i preferiti cliccando in alto la stellina Clicca Qui!