Daimler
Daimler
in ,

Daimler riporta i risultati del primo trimestre 2020

Daimler ha riportato oggi i suoi risultati per il primo trimestre chiuso al 31 marzo 2020. Le vendite totali di unità del Gruppo sono diminuite del 17% a 644.300 autovetture e veicoli commerciali (1 ° trimestre 2019: 773.800) a causa della diffusione globale di Il coronavirus. I ricavi sono leggermente scesi del 6% a 37,2 miliardi di euro (1 ° trimestre 2019: 39,7 miliardi di euro). L’EBIT del primo trimestre è stato di 617 milioni di euro (1 ° trimestre 2019: 2.798 milioni di euro). L’EBIT rettificato, che riflette l’attività sottostante, è stato di 719 milioni di euro (1 ° trimestre 2019: 2.310 milioni di euro).

Ola Källenius, presidente del consiglio di amministrazione di Daimler AG e Mercedes ha dichiarato: “La pandemia di COVID-19 ha effetti sostanziali sull’economia globale e sulla nostra azienda. Abbiamo preso la decisione proattiva di interrompere la produzione a marzo e siamo passati molto rapidamente alla modalità di conservazione del denaro e gestione dei costi. Di conseguenza, Daimler ha chiuso il primo trimestre con un risultato positivo e una solida liquidità. Ora abbiamo iniziato con un graduale aumento della nostra produzione. Allo stesso tempo, continuiamo a investire in tecnologie chiave, tra cui l’elettrificazione e la digitalizzazione. Sono elementi non negoziabili del nostro futuro. ”

Nel primo trimestre 2020, l’utile netto è stato di 168 milioni di euro (1 ° trimestre 2019: 2.149 milioni di euro). L’utile netto attribuibile agli azionisti di Daimler AG è stato di 94 milioni di euro (primo trimestre 2019: 2.095 milioni di euro), portando a una riduzione degli utili per azione a 0,09 € (1 ° trimestre 2019: 1,96 €). Daimler ha risposto al temporaneo calo della domanda causato dalla pandemia prendendo in modo proattivo le interruzioni della produzione in marzo e aprile, garantendo così la forza finanziaria del Gruppo. La liquidità netta del business industriale è diminuita a € 9,3 miliardi alla fine del primo trimestre, rispetto a € 11,0 miliardi a fine 2019. Il calo è dovuto in particolare al flusso di cassa libero negativo del business industriale.

Ti potrebbe interessare: La Mercedes accantona l’idea dell’auto a idrogeno

Looks like you have blocked notifications!