Formula 1Motorsport

Domenicali: la pianificazione di questa stagione di F1 è ancora più difficile rispetto allo scorso anno

Stefano Domenicali

Mentre i campionati nazionali di calcio stanno lentamente permettendo agli spettatori di tornare negli stadi, i fan della F1 dovranno aspettare ancora un po’. Almeno fino alla fine di maggio a quanto pare. Poi, durante il Gran Premio di Monaco, sono attesi i primi tifosi lungo la pista.

Secondo il CEO della Formula 1 Stefano Domenicali si dovrà ancora aspettare prima di vedere di nuovo tifosi ai Gran Premi

Così afferma Stefano Domenicali, CEO di Formula Uno per Liberty Media. “Purtroppo non avremo tifosi sugli spalti ai prossimi Gran Premi in Portogallo e Spagna, ma domenica a Montecarlo dovrebbe essere il primo Gran Premio con un numero limitato di persone”, ha detto l’italiano a Sky Italia.

Tuttavia, sta tenendo d’occhio la situazione. La situazione relativa al virus e alle norme e ai regolamenti varia da paese a paese e può cambiare in qualsiasi momento. Domenicali intende valutare di ora in ora la situazione. Secondo l’ex direttore tecnico della Ferrari questa incertezza rende la pianificazione di questa stagione ancora più difficile rispetto allo scorso anno. Allora era chiaro che le persone erano contente di correre e la questione degli spettatori giocava un ruolo minore. “A quel tempo nessuno pensava che avremmo completato una stagione con diciassette Gran Premi”, ha detto Domenicali.

Ti potrebbe interessare: Domenicali: ‘Budget cap in Formula 1 buon esempio per la Super League’

Looks like you have blocked notifications!
Related posts
MotoGPMotorsport

Valentino Rossi conferma l'arrivo della sua squadra in MotoGP nel 2022

Formula 1Motorsport

Sainz, ottimista per Portimao: "Sono contento, ma vogliamo di più"

Formula 1Motorsport

Hamilton vuole continuare in F1

Formula 1Motorsport

La F1 conferma il ritorno del GP di Turchia in sostituzione della gara canadese