in

Domenicali rivela che Ferrari ha provato ad ingaggiare Hamilton

Stefano Domenicali ha ammesso di aver tentato di ingaggiare Lewis Hamilton alla Ferrari quando era il team principal della squadra

Lewis Hamilton - Mercedes
Lewis Hamilton - Mercedes

L’amministratore delegato della Formula 1 Stefano Domenicali ha ammesso di aver tentato di ingaggiare Lewis Hamilton alla Ferrari quando era il team principal della squadra. Nel periodo in cui Domenicali ha guidato l’operazione F1 della Ferrari dal 2008 al 2014, Hamilton ha gareggiato con la McLaren prima di passare alla Mercedes nel 2013.

Il sette volte iridato ha recentemente parlato della prospettiva di entrare a far parte della squadra di Maranello, ammettendo che è “folle” pensare che non correrà mai per quella squadra. Parlando a Sky Sport , Domenicali ha detto quando gli è stato chiesto se avesse mai provato a far firmare Hamilton: “Ad essere sincero, sì. Questo è vero. Ne abbiamo discusso. “Penso che la risposta che Lewis è stato in grado di dare sia quella giusta. Oggi penso che quel periodo sia passato.

“C’è un film che per me a volte è molto importante ricordare, ‘Sliding Doors’. Ci sono momenti in cui se non entri in un ascensore, rimani a terra. Non lo so. Questa era la situazione che Lewis ha vissuto in quel momento specifico della sua vita. Penso che noi non possiamo incolpare la sua scelta, almeno, perché ha fatto una carriera incredibile”.

Venerdì 1 ottobre ha segnato il 15° anniversario dell’ultima vittoria di Michael Schumacher in F1, che è stato un record per 14 anni prima che Hamilton usurpasse il suo bottino lo scorso anno.Hamilton ha anche il potenziale per battere il record di Schumacher di sette titoli mondiali quest’anno, un risultato che Domenicali apprezza.

“Penso che i record siano lì per essere battuti”, ha detto Domenicali. “Penso che ci sia stato un incredibile rispetto per ciò che Lewis è stato in grado di ottenere. “Michael ha fatto qualcosa che all’epoca, ricordo che tutti abbiamo detto ‘È qualcosa che è impossibile da battere’.

“Questa è la bellezza dello sport. C’è sempre qualcuno che può fare ciò che gli altri erano in grado di fare prima, lo teniamo a mente, per mantenere la motivazione ancora più alta.  “Sono abbastanza sicuro che Michael sia stato un incredibile riferimento per Lewis. Lewis potrebbe essere un ottimo riferimento per altri piloti”.

Ti potrebbe interessare: Hamilton apre al ritorno della livrea argento Mercedes

Looks like you have blocked notifications!
NotizieAuto.it fa parte del nuovo servizio Google News, selezionaci tra i preferiti cliccando in alto la stellina Clicca Qui!