Questo sito fa parte di NotizieOra network

MotoGPMotorsport

Dorna è ottimista riguardo l’inizio della stagione MotoGP a luglio

MotoGP: Carmelo Ezpeleta CEO di Dorna ha assicurato che c’è un certo ottimismo di tornare alla competizione alla fine di luglio

MotoGP

La pandemia COVID-19 ha paralizzato l’inizio della stagione MotoGP 2020. Il Campionato mondiale di motociclismo è stato costretto a rimandare più di una dozzina di Gran Premi a causa della crisi, una situazione che costringe Dorna Sports come promotore dell’evento a fare del proprio meglio per progettare un calendario alternativo. Carmelo Ezpeleta come CEO di Dorna ha assicurato che c’è un certo ottimismo con la possibilità di tornare alla competizione alla fine di luglio, sempre con un calendario MotoGP focalizzato sull’Europa, in attesa di viaggiare in altri continenti sul rettilineo fine dell’anno.

MotoGP: Carmelo Ezpeleta CEO di Dorna ha assicurato che c’è un certo ottimismo di tornare alla competizione alla fine di luglio

Parlando con “BT Sport”, Carmelo Ezpeleta ha spiegato quale sia il piano d’azione che Dorna ha progettato con maggiore probabilità all’inizio della stagione MotoGP 2020: « Dal Qatar abbiamo lavorato molto duramente, cercando di assegnare un programma per questa stagione in base alle esigenze attuali. Siamo stati in contatto con FIMA, IRTA e produttori, valutando diversi scenari. Siamo ottimisti con la possibilità di provare a iniziare a fine luglio . Dipende dalla situazione, perché dobbiamo monitorare la situazione individuale del paese in cui vogliamo competere e le possibilità di viaggiare da un paese all’altro “.

In questa linea, il CEO di Dorna ha aggiunto: «Con queste due variabili in mano, l’opzione è quella di provare a fare una prima parte del campionato in Europa , a partire da fine luglio o all’inizio di agosto. Poi ci saranno gare e vedendo come si evolve la crisi puoi studiare la possibilità di andare in altri continenti alla fine dell’anno, anche se la stagione finisce sempre a novembre. Questo è il miglior scenario possibile, perché ogni giorno penso che sia più fattibile farlo. In questo momento stiamo esaminando questa opzione, ma ci sono anche piani per iniziare a settembre, ma al momento siamo ottimisti sul fare una stagione 2020 tra luglio e novembre.

Ti potrebbe interessare: MotoGP: Dovizioso si aspettava che Marquez lasciasse la Honda