Cruise
Cruise
in

Dubai ordina 4 mila auto a guida autonoma

Dubai è stata la prima città al mondo a firmare un contratto per la consegna e l’utilizzo di taxi robotici a guida autonoma. 4.000 veicoli navetta autonomi sono stati ordinati dalla società americana Cruise, una filiale di General Motors. Lo ha riferito il Financial Times dopo un tweet del principe ereditario Hamdan bin Mohamed.

Dubai: 4.000 veicoli navetta autonomi sono stati ordinati dalla società americana Cruise, una filiale di General Motors

Dubai vuole utilizzare auto autonome per il 25 per cento del suo traffico passeggeri entro il 2030. Anche i taxi aerei dovrebbero essere in movimento nella Dubai del futuro. La start-up tedesca Volocopter sta già testando i suoi aerei lì. Per gestire la flotta di taxi, Cruise fonderà una propria compagnia in loco, che avrà una licenza esclusiva per operare con veicoli navetta a guida autonoma entro il 2029. Non è ancora noto quando inizierà la consegna dei primi veicoli. In ogni caso si tratta di una notizia davvero importante per quanto riguarda lo sviluppo della guida autonoma che pian piano sembra iniziare a trovare posto nel mondo reale.

Ti potrebbe interessare: Lamborghini apre il più grande showroom al mondo a Dubai

Honda e Cruise
Dubai: 4.000 veicoli navetta autonomi sono stati ordinati dalla società americana Cruise, una filiale di General Motors

Ti potrebbe interessare: Xpeng: il suo modello più piccolo utilizzerà la tecnologia di guida autonoma avanzata

Looks like you have blocked notifications!