Questo sito fa parte di NotizieOra network

MotoGPMotorsport

Ducati lascia intendere che promuoverà Jack Miller

Ducati promuoverà Jack Miller nel suo team di fabbrica per la stagione MotoGP del 2021

Ducati

Ducati ha dato la più chiara indicazione che promuoverà Jack Miller nel suo team di fabbrica per la stagione del Campionato mondiale MotoGP 2021. Il discorso sull’australiano ha preso piede negli ultimi giorni dopo che il suo capo della Pramac Racing, Francesco Guidotti, ha detto che si aspettava che un accordo fosse annunciato presto. Ora il capo del Ducati Team, Davide Tardozzi, ha apertamente rivelato che c’è una forte possibilità che Miller gareggerà in rosso la prossima stagione, ma per il momento non ha voluto confermare che è stato già concluso un accordo.

Ducati promuoverà Jack Miller nel suo team di fabbrica per la stagione MotoGP del 2021

“Stiamo pensando a Jack nel team di fabbrica”, ha detto a BT Sport “Dobbiamo gestire la situazione perché i piloti che si uniranno al team di fabbrica saranno due dei cinque piloti che hanno già contratto con la Ducati. Due dei cinque saranno lì. Jack ha fatto qualcosa di molto buono alla fine della stagione, quindi stiamo pensando che potrebbe essere una possibilità. Ne stiamo discutendo internamente, anche con Jack, ma non sono state prese decisioni. Siamo molto vicini a prendere una decisione in merito a Jack ma non è stato ancora fatto nulla”.

La promozione di Miller avverrà al posto di Andrea Dovizioso o Danilo Petrucci alla Ducati. Anche se Dovizioso è stato timido nel prendere qualsiasi impegno con la Ducati nelle ultime settimane è inteso che si sta avvicinando a un accordo che lo vedrà rimanere nel team nel 2021. Per quanto riguarda Petrucci, apparentemente l’italiano ha sofferto del suo calo di prestazioni nella seconda metà del 2019, che a sua volta ha coinciso con una ottima serie di risultati di Miller.

Anche se sperava di utilizzare i round di apertura del 2020 per dimostrare un ritorno alla forma, la pausa del coronavirus ha costretto la Ducati a prendere una decisione formale prima dell’inizio della stagione. Dunque sembra che i giorni di Petrucci alla Ducati in MotoGP siano contati. Le sue alternative potrebbero vederlo passare a un’altra squadra, con Aprilia che si ritiene abbia una forte possibilità. I media italiani suggeriscono che potrebbe andare nella WorldSBK per correre al fianco di Scott Redding.

Ti potrebbe interessare: Alex Marquez preoccupato per la stagione ridotta della MotoGP