in

Due senatori accusano Tesla di aver ingannato i clienti

Secondo due senatore americani Tesla avrebbe ingannato i suoi clienti con Autopilot

Tesla Autopilot
Tesla Autopilot

I senatori Richard Blumenthal ed Edward J. Markey hanno inviato una lettera al presidente della Federal Trade Commission, Lina Khan, chiedendo all’organizzazione di indagare su Tesla per quelle che ritengono siano pratiche commerciali ingannevoli.

“Il marketing di Tesla ha più volte sopravvalutato le capacità dei suoi veicoli e queste affermazioni rappresentano sempre più una minaccia per gli automobilisti e gli altri utenti della strada”, scrivono i senatori nella lettera. “Di conseguenza, vi esortiamo ad aprire un’indagine su pratiche potenzialmente ingannevoli e sleali nella pubblicità e nel marketing di Tesla dei suoi sistemi di automazione della guida e ad adottare adeguate misure di contrasto per garantire la sicurezza di tutti i conducenti sulla strada”.

I senatori indicano i nomi “Autopilot” e Full Self-Driving” in quanto ingannano i proprietari facendo credere che i loro veicoli possano fare più di quanto sono progettati per fare. Questa potrebbe essere una delle ragioni principali per cui Autpoliot e FSD sono stati coinvolti in almeno 11 incidenti in veicoli di emergenza, secondo un’indagine recentemente avviata dalla National Highway Traffic Safety Administration.

“Le ripetute sopravvalutazioni di Tesla e Musk sulle capacità del loro veicolo – nonostante gli avvertimenti chiari e frequenti – dimostrano un profondo disprezzo per la sicurezza di chi è sulla strada e richiedono una reale responsabilità”, hanno scritto. “Le loro affermazioni mettono i conducenti di Tesla – e tutto il pubblico in viaggio [sic] – a rischio di lesioni gravi o morte”. I senatori concludono chiedendo alla FTC di intraprendere “azioni esecutive appropriate per prevenire ulteriori lesioni o morte a causa di qualsiasi caratteristica di Tesla”.

Ti potrebbe interessare: Tesla Cybertruck potrebbe avere un cruscotto di vetro

Looks like you have blocked notifications!
NotizieAuto.it fa parte del nuovo servizio Google News, selezionaci tra i preferiti cliccando in alto la stellina Clicca Qui!