Bmw i4
Bmw i4
in ,

Ecco come sarà la BMW i4 del 2022

La BMW i4 del 2022 ha grandi aspettative davanti a sé. La casa automobilistica tedesca spera non solo che avrà successo come veicolo completamente elettrico, ma anche come berlina. Come ormai ben sappiamo, il segmento delle berline ha subito battute d’arresto negli ultimi anni poiché gli acquirenti sono attirati da crossover di tutte le dimensioni.

Con l’i4, la BMW avrà finalmente un rivale diretto contro la Tesla Model 3 e, forse, la Model S in una certa misura. BMW non ha nascosto l’imminente arrivo della i4, rilasciando in precedenza foto di un prototipo avanzato di test e persino un esemplare di pre-produzione in fabbrica. I nostri stessi fotografi spia hanno sorpreso i muli di prova a fare test su strade pubbliche in Spagna.

Tutto ciò ha permesso a Future Cars Now su Instagram di creare questo rendering i4 estremamente accurato. Aspettatevi che il veicolo che debutterà presto sia più o meno così. La BMW i4 non è altro che la versione elettrica a batteria della prossima Serie 4 Gran Coupé. Come la Serie 4 Coupé e Cabrio, sia la i4 che la Gran Coupé sfoggeranno il controverso nuovo design della griglia a doppio rene.

Ma a differenza del GC, l’i4 probabilmente sfoggerà maniglie delle porte elettriche e un frontale leggermente modificato perché manca di un radiatore. Sono previste almeno tre varianti, due a trazione posteriore e una a trazione integrale xDrive.

Per essere competitivo rispetto al Model 3, BMW i4 dovrebbe vantare un’autonomia completamente elettrica di 370 miglia nel ciclo WLTP, sebbene questo si traduca in circa 290 miglia nei test EPA. Le tre varianti previste sono le seguenti: i435, i440 e i4 M50 con xDrive . Quest’ultimo sarà sicuramente il più potente e più divertente da guidare ma questo verrà a scapito di un’autonomia ridotta. Per il momento, sembra che l’i4 M50 sarà l’unica variante con AWD, anche se questo potrebbe cambiare.

La BMW non ha annunciato una data di debutto ufficiale per i4, ma ci aspettiamo che il debutto avvenga intorno alla primavera, quando alcuni importanti saloni automobilistici internazionali, in particolare New York e Los Angeles, sperano di tornare in azione dopo essere stati cancellati l’anno scorso.

Ti potrebbe interessare: Primo teaser per BMW M5 CS

Looks like you have blocked notifications!