Elon Musk
Elon Musk
in ,

Elon Musk: “Le auto senza guida autonoma saranno popolari quanto i cavalli”

Elon Musk è convinto che la guida autonoma diventerà un elemento essenziale dell’industria automobilistica, allo stesso modo in cui oggi consideriamo essenziale la cintura di sicurezza. Il fondatore di Tesla crede che quei marchi che non scommettono su di essa siano destinati all’irrilevanza.

Elon Musk è convinto che la guida autonoma diventerà un elemento essenziale dell’industria automobilistica

Tesla ha il suo Autopilota e la sua tecnologia di guida totalmente autonoma, che anno dopo anno riceve nuove funzionalità e che già consente di navigare automaticamente su strade interurbane, riconoscendo i segnali stradali e adattando il veicolo alle circostanze della strada. La tecnologia di Tesla non è ancora completa, richiede ancora l’intervento e la supervisione del guidatore, ma è chiaro che sono stati fatti grandi progressi e che la guida autonoma di livello 5 si sta avvicinando sempre di più, nonostante alcuni analisti siano scettici in merito.

Nello stesso modo in cui l’auto elettrica è destinata a rivoluzionare il settore, Musk ritiene che la mobilità autonoma possa anche essere uno schermo nel mercato di domani. “In futuro, un’auto senza guida autonoma sarà popolare come un cavallo”, ha spiegato il visionario in un’intervista con l’ingegnere Sandy Munro. “Oggi ci sono ancora persone che hanno un cavallo, ma non lo usano più per il loro trasporto quotidiano”.

Ciò non significa che il piacere di guidare scomparirà necessariamente, ma che molti viaggi che oggi vengono effettuati per pura routine saranno semplicemente automatizzati. “Ogni anno un milione di persone muoiono in incidenti stradali e altri dieci milioni sono gravemente feriti … Dobbiamo lavorare su questo”. Musk ha persino anticipato che i sensori dell’auto potrebbero interpretare la salute del guidatore.

“Lo programmeremo per portarti in ospedale se hai un problema. Oppure, se rileva che stai avendo un attacco di cuore, ti porterà direttamente al pronto soccorso. A breve termine, tuttavia, la priorità è ottimizzare la navigazione autonoma e assicurarsi che il sistema sia affidabile.

“Anche se la strada è mal dipinta e ci sono linee al centro della corsia, l’auto non può avere un incidente e deve andare bene. La cosa principale con Autopilot è che non si abbia un incidente. Non importa quale sia la strada è quali siano le sue condizioni. L’importante è ridurre al minimo il rischio di incidenti e arrivare a casa sani e salvi “.

NotizieAuto.it fa parte del nuovo servizio Google News, selezionaci tra i preferiti cliccando in alto la stellina Clicca Qui!

Ti potrebbe interessare: Elon Musk rivela che voleva vendere Tesla ad Apple

Looks like you have blocked notifications!