in

F1: Audi e Porsche potrebbero arrivare

F1: con il cambio di motore possibile l’arrivo di Audi e Porsche

F1
F1

Audi e Porsche si potrebbero unire ai ranghi dei produttori di motori di F1 nel 2026 dopo che è stato concordato di abbandonare la MGU-H. Questo almeno secondo Auto Motor und Sport, che afferma che una decisione finale sui regolamenti a lungo termine per le unità di potenza dovrebbe essere presa prima del Gran Premio di Turchia della prossima settimana.

I legami tra i due marchi all’interno del Gruppo Volkswagen e la Formula 1 si sono rafforzati negli ultimi mesi da quando hanno partecipato a un incontro al Red Bull Ring questa estate delle parti interessate della F1 per quanto riguarda la direzione futura dei motori. È stato riferito che per consentire ad Audi e Porsche di entrare in questo sport, stavano ponendo una condizione affinché l’elemento MGU-H dovesse scomparire.

La Mercedes ha recentemente espresso sostegno a tale proposta, con il capo del motorsport Toto Wolff che ha affermato: “La MGU-H verrà abbandonata se riusciremo a trovare l’allineamento di molti altri punti. Penso che sia un compromesso che – non posso parlare per nessun altro – ma in Mercedes siamo pronti ad entrare per facilitare l’ingresso del Gruppo Volkswagen”. Ora sembra che un tale compromesso sia stato raggiunto, con Michael Schmidt di Auto Motor und Sport che afferma: “La MGU-H verrà abbandonata solo se Audi e Porsche arriveranno. Entrambi stanno arrivando.”

Il rapporto aggiunge che il motore di Formula 1 dal 2026 in poi sarà un V6 e che l’architettura turbo di base del propulsore rimarrà invariata, ma secondo quanto riferito la potenza elettrica aumenterà a 350 kilowatt. “Stefano Domenicali dice che le cose stanno andando bene in questo momento”, ha aggiunto Schmidt. “Il motore del futuro sarà molto probabilmente un V6 e ci sono anche voci secondo cui tutta la potenza sarà centrata sull’asse posteriore”.

Ti potrebbe interessare: Webber: “Un quarto dei piloti di F1 è lì per i soldi”

Looks like you have blocked notifications!
NotizieAuto.it fa parte del nuovo servizio Google News, selezionaci tra i preferiti cliccando in alto la stellina Clicca Qui!