in

F1: il Qatar si appresta a sostituire il Gran Premio d’Australia

F1: il GP di Australia sostituito dal Qatar?

F1
F1

Sembra sempre più probabile che la F1 aggiunga il Qatar al calendario per la prima volta al posto del GP d’Australia. Autosport sa che sta arrivando la conferma di un primo Gran Premio del Qatar. Originariamente il Gran Premio d’Australia si sarebbe svolto a novembre, posticipato rispetto al suo slot di apertura della stagione 2021 originale, anche se anche il piano B non si è concretizzato e l’evento è stato annullato per la seconda stagione consecutiva. Ciò ha lasciato uno spazio libero nel calendario di 23 gare, ma questo è diventato due dopo che il Gran Premio del Giappone ha incontrato la stessa sorte, non avendo ospitato l’azione di Formula 1 dal 2019.

Allo stato attuale, però, la Formula 1 avrà probabilmente bisogno di un rimpasto per la seconda metà della stagione, dal momento che anche il Gran Premio di Turchia è in dubbio. Originariamente previsto per giugno, l’evento è stato riprogrammato per ottobre, sebbene la Turchia sia ora nella lista rossa del governo del Regno Unito che metterebbe sette delle 10 squadre in quarantena di 10 giorni dopo la gara.

Autosport afferma che “è noto che la F1 sta esplorando le opzioni di viaggio successive per la gara all’Istanbul Park prevista per il 3 ottobre, con una decisione finale che si pensa debba essere ancora a poche settimane”. Rimangono a rischio anche i GP del Messico e del Brasile, con entrambe le nazioni anch’esse in lista rossa. È stata fatta una richiesta per il Gran Premio di San Paolo sul circuito brasiliano di Interlagos per essere posticipato di una settimana dalla sua slot del 7 novembre.

Ti potrebbe interessare: McLaren F1: l’obiettivo per il titolo mondiale è il 2024

Looks like you have blocked notifications!
NotizieAuto.it fa parte del nuovo servizio Google News, selezionaci tra i preferiti cliccando in alto la stellina Clicca Qui!