FCA
FCA
in

FCA: debito dimezzato nel 2017, parola di CEO

Sergio Marchionne CEO di FCA crede per davvero nell’obiettivo di dimezzare il debito del suo gruppo già per la fine del 2017. Lo ha detto lui stesso parlando con i giornalisti dopo la conference call in cui sono stati resi noti i risultati finanziari del suo gruppo per quanto riguarda il 2016. Quello di dimezzare il debito nel 2017 sarebbe un punto di partenza e non di arrivo visto e considerato che per la fine del 2018 il Ceo di Fiat Chrysler ha dichiarato che intende azzerare o quasi l’indebitamento che grava sulla sua società. Attualmente il debito è pari a 4,6 miliardi di euro e l’obiettivo è quello di portarlo alla fine di quest’anno a 2,5 miliardi.

Sergio Marchionne ha pure chiarito che per fare questo sarà fondamentale fare bene negli Stati Uniti. Per FCA il mercato USA è fondamentale visto e considerato che il grosso delle vendite per il gruppo nel 2016 sono arrivate proprio da quel paese. Evidentemente l’incontro recente dell’amministratore delegato con Donald Trump neo inquilino della casa bianca ha galvanizzato Sergio Machionne che a questo punto spera di poter fare bene nei prossimi anni negli USA, visto anche il grande investimento previsto per la produzione di 3 nuovi veicoli Jeep per i quali è previsto un miliardo di dollari di investimenti. 

Leggi anche: Alfa Romeo Giulia Business supera la concorrenza delle tedesche

US President Donald Trump speaks alongside General Motors CEO Mary Barra (L) and Fiat Chrysler CEO Sergio Marchionne (2nd R) during a meeting withautomobile industry leaders in the Roosevelt Room of the White House in Washington, DC, January 24, 2017. / AFP / SAUL LOEB (Photo credit should read SAUL LOEB/AFP/Getty Images)

Leggi anche: Fiat Chrysler: Sergio Marchionne può ritenersi soddisfatto dall’incontro con Trump

In tutto ciò ovviamente un ruolo importante avranno Suv e crossover sui quali il gruppo italo americano punterà forte per conquistare il cuore degli americani. Senza dimenticare l’esordio importante di Alfa Romeo Stelvio e Suv che nel 2017 potrebbe dare nuova linfa vitale alle vendite del gruppo negli Stati Uniti.

Looks like you have blocked notifications!