in ,

FCA: nessuna modifica alla fusione con PSA nonostante il coronavirus

FCA e PSA
FCA e PSA

FCA ha perso 1,7 miliardi di euro nel primo trimestre del 2020. Nonostante ciò, però il gruppo italo americano ha confermato che nulla cambia per quanto concerne la fusione con PSA. La società italo americana, che ha stretto un accordo di fusione vincolante con il gruppo francese PSA per creare la quarta casa automobilistica più grande del mondo, ha detto martedì che il lavoro per la fusione stava “procedendo incredibilmente bene”. In una teleconferenza, l’amministratore delegato Michael Manley ha dichiarato che “i termini dell’accordo non sono cambiati” e Fiat Chrysler è rimasta “impegnata a completare la transazione entro la fine di quest’anno o all’inizio del 2021”.

FCA ha confermato che nulla cambia per quanto concerne la fusione con PSA nonostante le perdite dovute al coronavirus

Le vendite di auto in tutto il mondo sono crollate poiché le misure per contenere la pandemia di coronavirus hanno costretto le fabbriche e gli showroom a chiudere, lasciando ai produttori il difficile compito di risparmiare denaro. Manley ha dichiarato che un dividendo previsto di 1,1 miliardi di euro è stato oggetto di revisione, nell’ambito degli sforzi di FCA. La società ha inoltre eliminato le previsioni sugli utili per l’intero anno. Fiat Chrysler ha iniziato a riaprire gli impianti in Cina e in Europa e ha affermato che la maggior parte dei suoi impianti in Nord America dovrebbero riaprire il 18 maggio.

Negli Stati Uniti, il presidente della UAW Rory Gamble ha risposto al riavvio previsto dicendo che le case automobilistiche devono “implementare e seguire le linee guida” per la sicurezza dei lavoratori che il sindacato aveva elaborato con loro. Il sindacato aveva obiettato ai piani originali delle case automobilistiche di riaprire all’inizio di maggio. Gran parte delle entrate e dei profitti di FCA proviene dal Nord America, dove le vendite trimestrali del suo marchio di camion Ram sono aumentate del 7% rispetto all’anno precedente e la sua quota del mercato dei pick-up è salita al 24%.

Ti potrebbe interessare: FCA continua i colloqui con UAW per la riapertura degli stabilimenti in USA

Looks like you have blocked notifications!
NotizieAuto.it fa parte del nuovo servizio Google News, selezionaci tra i preferiti cliccando in alto la stellina Clicca Qui!