in

Ferrari 296 GTB: Michelin presenta due nuovi pneumatici su misura

La Michelin realizza due nuovi pneumatici su misura per la supercar 296 GTB

Ferrari 296 GTB

Michelin è stata scelta da Ferrari come fornitore ufficiale per la sua nuova Ferrari 296 GTB. Fornirà due differenti pneumatici per quest’auto: la Pilot Sport 4S K1, per un utilizzo prevalentemente stradale, e la Pilot Sport Cup 2R K2, uno pneumatico semislick omologato per l’utilizzo su strada, dedicato a chi cerca il massimo delle performance in pista.

Per una vettura così performante, le prestazioni degli pneumatici sono molto più di un semplice aspetto funzionale. Quando si è alla ricerca delle massime prestazioni, diventa un fattore determinante che fornisce sicurezza, precisione e piacere di guida, mantenendo allo stesso tempo una perfetta armonia con le caratteristiche di guida del veicolo.

Gli pneumatici della 296 GTB sono stati sviluppati in un progetto congiunto insieme al team Ferrari e sono entrambi contrassegnati da una marcatura specifica dedicata a questo costruttore: il simbolo “K”, presente sui fianchi degli stessi. Lo sviluppo personalizzato era l’unica soluzione per raggiungere il livello di prestazioni richiesto dal costruttore di Maranello.

Le specifiche dei nuovi pneumatici Michelin per la Ferrari 296 GTB

Michelin è stata coinvolta fin dall’inizio del progetto con la definizione delle specifiche tecniche. Sono stati necessari quattro cicli di sviluppo e 18 mesi per realizzare questi pneumatici, ora approvati e disponibili sul mercato.

Un fattore decisivo è stato l’utilizzo di strumenti di simulazione particolarmente avanzati ed innovativi. Ciò ha significativamente ridotto l’impatto ambientale. Troviamo una minore produzione di pneumatici “prototipo”. Ciò consente di ridurre anche il numero di test reali e le tempistiche globali di sviluppo. Il simulatore ha inoltre permesso di definire con grande precisione la messa a punto necessaria per rispondere al meglio alle caratteristiche del veicolo.

Durante le diverse sessioni di test, alcune delle quali realizzate sul circuito di Fiorano, Michelin ha raccolto dei dati finalizzati ad ottenere un elevatissimo livello di prestazioni in termini di grip, feeling e precisione di guida.

I due pneumatici si avvalgono di tecnologie innovative sviluppate da Michelin:

  • Una tela ibrida composta da aramide e nylon, che si traduce in un’elevata reattività ai comandi impartiti dallo sterzo;
  • Tecnologia multi-mescola;
  • Un’innovativa tela ondulata all’interno della struttura del battistrada, che migliora la precisione di guida.
Looks like you have blocked notifications!
NotizieAuto.it fa parte del nuovo servizio Google News, selezionaci tra i preferiti cliccando in alto la stellina Clicca Qui!