Mick Schumacher
Mick Schumacher
in ,

Ferrari avrà pazienza con Mick Schumacher nel 2021

Mattia Binotto sarà paziente con Mick Schumacher al suo debutto in Formula 1, ma si aspetta che il pilota tedesco compia significativi passi avanti mentre accumula esperienza con Haas in F1. Schumacher ha firmato un contratto pluriennale con il team Haas, ma è ancora membro della Ferrari Driver Academy e non è un segreto che la Scuderia del cavallino rampante lo veda come un pilota del futuro.

Binotto spera che il figlio del Kaiser abbia una progressione simile a quella che ha vissuto nelle categorie junior, dove ha avuto spesso un anno di acclimatazione prima di emergere nella seconda stagione. Alla domanda su cosa Mick avrebbe dovuto fare per attirare l’attenzione di Maranello, il boss della Ferrari ha risposto che avrebbe chiesto un salto di qualità dal suo secondo anno.

“Quello che spero in questi due anni a venire è che acquisisca esperienza in Formula 1, per dimostrare che sta diventando più veloce e più continuo”. “Quello che ti aspetti da un top driver è essere veloce sia in qualifica che in gara, per essere coerente nel fare punti per la squadra”.

“Spero che dimostri la sua velocità in qualifica e in gara, ma anche sul passo gara e finisca costantemente in una buona posizione”. “Sainz è molto bravo in questo, perché di solito finisce meglio di come ha iniziato. Questo è quello che ci si può aspettare da un pilota ed è quello che mi aspetto da Mick in questi due anni”.

Nel 2021 non ci saranno richieste, ma nel 2022 arriverà il momento della verità. “Se mi baso su quello che ho visto in Formula 2 e Formula 3, penso che all’inizio sarà difficile, perché tende a comportarsi meglio nel suo secondo anno rispetto al primo”.

“Mick impara molto durante il primo anno e l’inizio del secondo, e dalla seconda metà del secondo anno è molto forte. Ma spero che nella sua seconda stagione vedremo già dei progressi rispetto alla prima”.Binotto ha anche evidenziato cosa significa per la Ferrari avere una struttura come Haas, di cui possono fidarsi per sviluppare i propri talenti.

“Il programma FDA non esiste per sviluppare piloti per la Formula 1, ma piuttosto cerca piloti che potrebbero un giorno essere in Ferrari. Non puoi guidare una macchina rossa quando passi dalla Formula 2 alla Formula 1, perché sarebbe troppa responsabilità per il tuo primo anno. ” Schumacher trarrà vantaggio dai consigli di Jock Clear.

“Jock è stato un allenatore per i piloti nel 2020, un ingegnere che li ha aiutati a esibirsi al massimo livello analizzando le linee, il modo in cui frenare, l’accelerazione … Vorremmo che fosse un allenatore per i giovani piloti FDA, non solo di Leclerc “. “Avremo Mick in Haas e diversi piloti in Formula 2. Jock li aiuterà a crescere come piloti e a sfruttare al massimo il loro potenziale”.

Ti potrebbe interessare: Ufficiale: Mick Schumacher correrà con Haas nel 2021

Looks like you have blocked notifications!