Mattia Binotto - Ferrari
Mattia Binotto - Ferrari
in ,

Ferrari cambia obiettivo e si concentra già sul 2022

Il capo della Ferrari Mattia Binotto ha annunciato che il team ha già cambiato obiettivo e ha deciso di concentrarsi sul 2022 a gennaio. Sebbene una piccola parte della Scuderia rimarrà concentrata sullo sviluppo minimo della SF21, Binotto spiega che questa non è certamente la loro priorità. Da dicembre la Ferrari aveva capito: lavorare nel 2022 sarebbe stata la loro priorità in questa stagione. Tuttavia, mancava un pezzo da montare: controllare che l’auto di quest’anno fosse abbastanza buona. Questo è ciò per cui sono servite le prime due gare dell’anno.

Il capo della Ferrari Mattia Binotto ha annunciato che il team ha già cambiato obiettivo e ha deciso di concentrarsi sul 2022 a gennaio

La Scuderia ha chiarito che avrebbero lavorato sulla SF21 solo se avessero scoperto che le sue prestazioni erano molto scadenti o per apprendere concetti per il 2022. Con la tranquillità che il loro progetto è nato bene, Binotto conferma di essersi concentrati sul 2022 da gennaio. “Penso che l’auto del 2021 funzioni come ci aspettavamo, quindi abbiamo una buona correlazione con le nostre informazioni, il che è fantastico”, ha commentato Binotto dopo il GP Made in Italy e l’Emilia Romagna F1 2021, secondo il portale web Race Fans.

“È ora di passare al 2022? Abbiamo già cambiato obiettivo a gennaio, quindi il team è già concentrato sul prossimo anno”, ha aggiunto Binotto. Pertanto, l’SF21 avrà uno sviluppo minimo e verrà utilizzato solo come piattaforma per conoscere il 2022. ” Avremo ancora qualche sviluppo nel 2021, ma non è la nostra priorità “, ha detto Binotto.

Trovare il momento giusto per spostare l’attenzione è fondamentale sia nella battaglia di quest’anno che in quella del 2022. A questo proposito, mentre la McLaren ritarda ancora a concentrarsi sul 2022, la Ferrari ha già fatto il passo e lo ha annunciato pubblicamente. Una mossa intelligente e logica, visto che gli uomini di Woking forse hanno bisogno più degli italiani del premio previsto per chi arriva ​​terzo. Non sorprende che abbiano appena venduto la loro fabbrica a causa della loro delicata situazione economica.

NotizieAuto.it fa parte del nuovo servizio Google News, selezionaci tra i preferiti cliccando in alto la stellina Clicca Qui!
Looks like you have blocked notifications!