Ferrari f40
Ferrari f40
in ,

Ferrari F40 distrutta dopo essere esplosa tra le fiamme

Lanciata nel 1987, la Ferrari F40 è una delle supercar più leggendarie di tutti i tempi. Successore della 280 GTO, la F40 ha aperto la strada a future Ferrari ammiraglie come Enzo e LaFerrari. Solo 1.315 esemplari sono stati costruiti tra il 1987 e il 1992. Purtroppo, uno di loro si è quasi distrutto l’anno scorso dopo aver preso fuoco a Monaco e ora un altro esemplare è bruciato in Giappone. Secondo i resoconti dei media locali, una coppia si stava divertendo a mettere alla prova la leggendaria supercar sulle strade tortuose della famosa Hakone Turnpike giapponese quando il guidatore e il passeggero hanno notato il fumo che usciva dal motore.

L’autista si è fermato ed entrambi gli occupanti sono riusciti a mettersi al sicuro prima che la Ferrari F40 bruciasse completamente. Tutto quello che hanno potuto fare è stato guardare impotenti mentre una delle auto più amate al mondo si riduceva in cenere. Fortunatamente, nessuno è rimasto ferito durante l’incendio, ma tutto ciò che resta dell’F40 è un guscio bruciato. La causa dell’incendio è sconosciuta. Mentre la F40 che ha preso fuoco a Monaco lo scorso anno è stata riportata al suo antico splendore, sarà molto più difficile salvare questa unità poiché è stata completamente distrutta.

Prima che andasse in fiamme, questa F40 era alimentata da un V8 biturbo da 2,9 litri che produceva 471 CV e una coppia di 426 lb-ft, che veniva inviata alle ruote posteriori attraverso un cambio manuale a cinque marce. A quel tempo, la F40 era l’auto di serie più veloce al mondo, con una velocità massima dichiarata di 201 mph e un tempo da 0 a 100 mph di 4,1 secondi. È stata anche l’ultima vettura in assoluto approvata da Enzo Ferrari prima della sua morte nel 1988, quindi è triste pensare che ora ci sia una F40 in meno al mondo.

Ti potrebbe interessare: Silk-FAW recluta l’ex amministratore delegato della Ferrari Amedeo Felisa

Ferrari f40
Ferrari f40
Looks like you have blocked notifications!