in

Ferrari: I guadagni del quarto trimestre sono aumentati del 6%

Il cavallino rampante ha registrato un aumento del 6% nei guadagni core del quarto trimestre

Ferrari
Ferrari

Ferrari ha registrato un aumento del 6% nei guadagni core del quarto trimestre, grazie anche alla performance positiva di tutte le sue regioni. Gli utili rettificati prima di interessi, tasse, ammortamenti (EBITDA) per ottobre-dicembre sono saliti a 274 milioni di euro (314 milioni di dollari). Lo ha rivelato la casa automobilistica italiana in un comunicato stampa giovedì. Per il 2019, la previsione della Ferrari ha registrato un EBITDA in aumento del 10% circa tra 1,2 e 1,25 miliardi di euro rispetto allo scorso anno, mentre i ricavi per l’intero anno sono aumentati di oltre il 3% a oltre 3,5 miliardi di euro.

I risultati rafforzeranno l’amministratore delegato Louis Camilleri, che ha avuto un inizio irregolare con il titolo che ha perso il 19% da luglio, quando il veterano della Philip Morris International ha sostituito un Marchionne morente. La speculazione sul futuro del CEO è sorta dopo che il capo della Formula 1 della Ferrari è stato sostituito, spingendo il presidente John Elkann a sostenere pubblicamente Camilleri questo mese.

Una sfida chiave per Ferrari è stata il miglioramento del mix di prodotti per includere più dei suoi modelli più redditizi. Mentre le spedizioni sono aumentate del 10% nel 2018, i ricavi sono stati sostanzialmente stabili a 845 milioni di euro. Il nuovo CEO prevede di vendere più auto in edizione limitata poiché Camilleri punta a un raddoppio quasi del margine operativo lordo annuale a 2 miliardi di euro l’anno entro il 2022. Veicoli come la supercar Monza da 1,6 milioni di euro saranno fondamentali per questo traguardo. Lo scorso anno la Ferrari ha venduto 499 modelli a clienti selezionati a mano.

Una diminuzione della crescita del mercato delle auto in Cina ha rallentato il cavallino rampante che comunque ha registrato un aumento del 6% nelle consegne nel quarto trimestre, mentre il guadagno per tutto il 2018 è stato del 13%. In Europa, il suo più grande mercato di vendita, la società di Maranello ha subito un’accelerazione nel corso dell’anno. Le consegne sono aumentate del 31% nel quarto trimestre. Le azioni Ferrari sono salite del 2,6 per cento a 100,40 euro alle 13:34 a Milano. Lo stock è aumentato del 16% quest’anno.

Looks like you have blocked notifications!
NotizieAuto.it fa parte del nuovo servizio Google News, selezionaci tra i preferiti cliccando in alto la stellina Clicca Qui!