in

Ferrari: il Presidente Elkann ribadisce il proprio supporto al CEO Camilleri

Nessuna rivoluzione in casa Ferrari, il Presidente John Elkann conferma il Ceo Camilleri

Ferrari
Ferrari

Il presidente della Ferrari, John Elkann, ha ribadito il suo sostegno al CEO della Ferrari Louis Camilleri, negando le voci secondo cui l’amministratore delegato fosse prossimo all’addio. “Nego tutte le voci su un possibile ritorno al passato e cambiamenti nella nostra struttura”, ha detto Elkann, rampollo della famiglia Agnelli, in una lettera pubblicata mercoledì nella Gazzetta dello Sport in Italia. “Il mio impegno per garantire stabilità e concentrazione in Ferrari è totale come quello del CEO Louis Camilleri”, ha affermato.

John Elkann nega l’imminente sostituzione del CEO Louis Camilleri

L’improvvisa scomparsa nel luglio dello scorso anno del presidente e amministratore delegato Sergio Marchionne ha innescato un cambiamento al vertice del produttore di supercar con Camilleri che ha assunto la carica di amministratore delegato e Elkann come presidente. A settembre Camilleri ha definito “aspirazionali” gli obiettivi fissati da Marchionne causando il crollo del titolo del cavallino rampante in borsa. Dopo la sostituzione avvenuta nei giorni scorsi del team principal Maurizio Arrivabene con Mattia Binotto, la voce sul possibile rimpasto sui media italiani è cresciuta molto. “La nomina di Mattia Binotto non rappresenta alcuna revisione”, ha detto Elkann, aggiungendo che la società aveva scelto il nuovo numero uno dopo l’addio di Maurizio Arrivabene avvenuto di comune accordo.

Looks like you have blocked notifications!
NotizieAuto.it fa parte del nuovo servizio Google News, selezionaci tra i preferiti cliccando in alto la stellina Clicca Qui!