Questo sito fa parte di NotizieOra network

Formula 1Motorsport

Ferrari ricorre al filming day per risolvere i problemi

Ferrari mercoledì prossimo sfrutterà una giornata di filming day per cercare di migliorare la situazione in pista

Ferrari

A causa del divieto di prova, i filming day rappresentano l’unica opportunità di girare con l’auto della stagione al di fuori del programma ufficiale del Grand Prix. Inizialmente, erano giorni per ottenere materiale pubblicitario e di marketing – foto e video – i team hanno trovato in loro un modo per “eludere” o almeno “ridurre” gli attuali divieti di prova. Sebbene siano limitati in numero – quattro per anno – e chilometraggio – massimo 100 km al giorno – e devono utilizzare pneumatici “dimostrativi”, con prestazioni inferiori rispetto a quelli utilizzati nei GP, i team si sono abituati a sfruttarli perché possono fornire loro informazioni preziose.

Ferrari mercoledì prossimo sfrutterà una giornata di filming day per cercare di migliorare la situazione in pista

Ad esempio, verificare che vi sia una buona correlazione tra i dati della pista e i dati teorici della galleria del vento e dei programmi di simulazione. Questo è ciò che la Ferrari farà mercoledì prossimo e lo farà anche a Silverstone, dove  questo fine settimana disputerà il Gran Premio di Gran Bretagna. Partiamo dal presupposto che testeranno nuove parti e avranno un confronto diretto con i dati acquisiti durante questo fine settimana.

A Maranello sono impantanati in varie perplessità e problemi. Il motore è diventato anemico dopo che è stato reso conforme alle nuove linee guida FIA. La sua grande velocità massima del 2019 è scomparsa e la velocità di passaggio attraverso la curva non è migliorata come previsto, ma sembra presentare una certa regressione. I tempi che venivano registrati dalla Ferrari l’anno scorso sembrano ormai fuori portata.

Sebbene la Ferrari ammetta già che quest’anno ci sarà poco da fare e che anche nel 2021 le cose non dovrebbero migliorare, si sono autoimposti l’obbligo di tornare alla ribalta nel 2022. Identificare gli errori della macchina attuale è essenziale per non commettere un errore di partenza per le nuove normative, che potrebbero trascinarsi a lungo.

Ti potrebbe interessare: Le Ferrari sono strutturalmente deboli da un decennio, rivela Elkann

Related posts
Formula 1Motorsport

Binotto abbandona il ruolo di direttore tecnico per "tenere d'occhio" la Ferrari

Formula 1Motorsport

Ferrari chiede chiarimenti sulla legalità di Racing Point

Formula 1Motorsport

Le Ferrari sono strutturalmente deboli da un decennio, rivela Elkann

Formula 1Motorsport

Binotto ha tutte le competenze per inaugurare un'era vincente secondo Elkann