in

Ferrari Testa Rossa J: una replica elettrica giocattolo da 100 mila euro

Questo giocattolo costa ben 93 mila euro ed è un’auto elettrica che può raggiungere i 70 km/h

Ferrari Testa Rossa J: una replica elettrica giocattolo da 100 mila euro
Ferrari Testa Rossa J: una replica elettrica giocattolo da 100 mila euro

La Ferrari è la regina delle case automobilistiche e del merchandising, e questo ha contribuito alla sua capacità di presentare spettacolari auto da strada e da pista più e più volte. Altri colossi hanno seguito le orme della casa automobilistica italiana, con Porsche che ha creato la propria linea di merchandising e Lamborghini che offre anche prodotti di marca come orologi o smartphone con il suo logo. Bugatti offre persino un’auto giocattolo Baby II che è un’auto classica in scala ridotta rispetto a quella reale, e sebbene la Ferrari possa avere molte delle sue idee, ora ha seguito l’esempio di Bugatti e ha creato un modello in scala guidabile della 250 Testa Rossa del 1957. Ecco la Ferrari Testa Rossa J.

Una Ferrari Testa Rossa giocattolo: un prodotto più unico che raro

Questo nuovo giocattolo è una replica in scala del 75% dell’originale ed è alimentato da un motore elettrico. Solo 299 unità della Testa Rossa J saranno costruite in collaborazione con The Little Car Company. Il Centro Stile Ferrari di Maranello ha curato le proporzioni e le livree per la precisione con il reparto Classiche della casa automobilistica che ha fornito i disegni di progetto originali del telaio e degli altri componenti. È progettata per essere guidata da bambini dai 14 anni in su, ma questo non è solo un giocattolo di plastica. La carrozzeria è in alluminio battuto a mano, proprio come l’originale. Inoltre, la vernice è la stessa che si ottiene sulle moderne auto stradali e l’auto viaggia su gomma Pirelli avvolta attorno a cerchi a raggi da 12 pollici fatte a mano. Anche gli ammortizzatori coilover Bilstein con molle personalizzate sono montati e si dice che siano stati messi a punto a Fiorano.

Inoltre, il modellino in scala mantiene la stessa geometria dello sterzo e delle sospensioni dell’auto originale,dandogli un’autentica manovrabilità per adattarsi al suo aspetto originale“. L’attenzione ai dettagli viene portata fino agli interni, dove troverai un sedile singolo che utilizza la stessa pelle delle vetture stradali Ferrari e un volante Nardi, proprio come l’originale. A differenza dell’originale, questo volante è dotato del più piccolo sistema di sgancio rapido mai realizzato da Ferrari per facilitare l’ingresso e l’uscita. Ottieni anche quadranti classici modernizzati per adattarsi a un veicolo elettrico, fornendo letture per le temperature della batteria e del motore invece di olio e acqua. L’indicatore del carburante ora mostra la capacità della batteria e il contagiri è ora un tachimetro. C’è anche un indicatore di potenza per la frenata rigenerativa.

Altri dettagli interessanti includono i pedali di una F8 Tributo e un quadrante “Manettino” con quattro modalità di guida. Questo offre la modalità Novice che ti limita la velocità a 19 km/h mentre Comfort può portarti fino a 50 km/h e le modalità Sport o Race l’auto raggiunge e superera i 60 km/h. Se il bambino in auto si sta dirigendo verso un pericolo, il telecomando può disattivare l’auto a distanza. Sono stati montati anche i freni a disco Brembo e, come prevedibile, c’è molto spazio per la personalizzazione. Sono disponibili 14 livree storiche, 53 colori di carrozzeria e ulteriori livree da corsa personalizzate. Per quanto riguarda il costo, esso è di 93.000 euro senza considerare eventuali optional, tasse o spese di spedizione.

Looks like you have blocked notifications!
NotizieAuto.it fa parte del nuovo servizio Google News, selezionaci tra i preferiti cliccando in alto la stellina Clicca Qui!