in ,

Fiat assume antropologi per comprendere i consumatori nel post-pandemia

Fiat
Fiat

Fiat Chrysler si è rivolta a un gruppo di antropologi per cercare di decifrare come sarà il consumatore brasiliano post-coronavirus. La società tiene conto delle ipotesi secondo cui, dopo la pandemia, ci sarà una “nuova normalità”, con cambiamenti nel comportamento delle persone e della società stessa. L’idea è quella di iniziare a prepararsi a soddisfare una possibile nuova domanda di auto in grado di mantenere le caratteristiche dei modelli attuali, ma con esigenze diverse. L’italiano Antonio Filosa, presidente dell’azienda in America Latina, ritiene, ad esempio, che la necessità di mobilità cambierà. Da un lato, ci saranno consumatori colpiti dalla crisi economica, che desideravano un’auto, ma rimandano l’acquisto.

Fiat Chrysler si è rivolto a un gruppo di antropologi per cercare di decifrare come sarà il consumatore brasiliano post-coronavirus

D’altra parte, ci saranno persone che si sentiranno insicure fino a quando non ci sarà un vaccino contro covid-19 ed eviteranno di prendere i mezzi pubblici. Parte di essi dovranno optare per i servizi applicativi e coloro che sono in grado decideranno di acquistare. “Le persone vorranno rimanere all’interno di una capsula e ciò richiederà modifiche all’interno della vettura, compresa una maggiore richiesta di apparecchiature digitali”.

Sempre secondo il numero uno di Fiat Chrysler in America Latina, ci dovrebbe essere una maggiore richiesta di modelli entry level vista la crisi economica. Un’altra valutazione è che, per un certo periodo, il chilometraggio medio delle auto diminuirà. “Meno persone useranno le auto per i viaggi turistici, per esempio”. Emergeranno anche nuovi servizi. Cita l’esempio della Cina, dove il mercato si sta lentamente riaprendo e si sta già osservando la vendita di kit igienici per automobili. I filtri per il condizionamento dell’aria vengono rafforzati a causa di covid-19 etc. Vedremo dunque se FCA riuscirà ad interecettare quelli che saranno i nuovi desideri dei consumatori in un paese importante come il Brasile. 

Ti potrebbe interessare: Fiat Chrysler: nel 2020 vendite di auto dimezzate in Argentina

Looks like you have blocked notifications!
NotizieAuto.it fa parte del nuovo servizio Google News, selezionaci tra i preferiti cliccando in alto la stellina Clicca Qui!